2.2 C
Vicenza
3 Dicembre 2020
SPORTvicentino
Calcio L.R. Vicenza Virtus Primo Piano Slider

Un Vicenza “audace” castigato all’ultimo da una SPAL cinica

Nicola Dalmonte, il migliore in campo, autore del gol del vantaggio e dell’assist per il raddoppio di Meggiorini

 

Alla vigilia della trasferta di Ferrara Mimmo Di Carlo aveva dichiarato di voler vedere in campo un Vicenza… audace. Già, una squadra che sapesse osare per cercare il risultato contro un avversario che, per caratteristiche, é più votato ad offendere che a difendere, quindi concedendo spazi a chi si trova davanti.

E così é stato perchè fin dai primissimi minuti i biancorossi hanno dimostrato di trovare varchi ed opportunità per far male, con all’11’ la clamorosa occasione a porta vuota capitata a Gori per arrivare, dieci minuti più tardi, al vantaggio firmato dalla prodezza di Nicola Dalmonte.

Proprio lui é stato senza ombra di dubbio il migliore in campo, il giocatore in grado di saltare l’uomo, ma anche di proporsi davanti alla porta, fornendo nella ripresa l’assist millimetrico per il raddoppio di Meggiorini, bravo a finalizzare il contropiede come del resto ha sempre dimostrato di saper fare nella sua lunga carriera.

Non altrettanto brava é stata la squadra a difendere o, forse, incrementare il vantaggio venendo castigata da una Spal cinica e concreta, che poi ha trovato nel recupero il rigore del definitivo sorpasso per un 3-2 che castiga oltre misura Cinelli e compagni.

Già, perchè se anche il pareggio sarebbe stato un risultato da accettare con qualche rimpianto, figuriamoci una sconfitta, arrivata al termine della miglior prestazione stagionale.

E, se a microfoni accesi, Di Carlo si dice soddisfatto della prestazione collettiva, pur ponendo l’accento su quei particolari che sono mancati e, alla fine, hanno fatto la differenza, purtroppo in negativo, lontano dai riflettori non avrà fatto a meno di sottolineare quanto gli errori, tecnico-tattici, ma anche di… testa abbiano pesato in maniera determinante. Niente da dire, invece, questa volta, sul rigore fischiato dall’arbitro Serra.

C’è da rimarcare che tre rigori contro in tre partite sulle quattro disputate appaiono un po’ tanti: certo, due potevano essere anche dubbi, però verrebbe da pensare che la difesa berica, la migliore della passata stagione in serie C, sta soffrendo l’impatto con la categoria superiore. Potrebbe essere solo questione di… acclimatamento come del resto dimostra anche l’attacco. Qui, in realtà, il discorso é differente perchè diversi giocatori sono ancora in ritardo di condizione (Longo e Jallow su tutti!) e altri devono dimostrare di valere la serie B.
“Lo scopriremo solo vivendo” cantava Battisti e noi lo aggiustiamo con un “lo scopriremo solo giocando”. Nel mentre, oltre alle percussioni in fascia della premiata coppia Beruatto-Dalmonte a sinistra e  con a destra un Nalini ormai recuperato appieno, ci affidiamo agli inserimenti dei centrocampisti per dare peso realizzativo ad un reparto avanzato ancora in rodaggio.

La sfida di Coppa Italia martedì con l’Udinese e poi il prossimo incontro al Menti con il Siena sabato ci diranno i progressi di questo Vicenza che porta la virtù (“virtus”) nel nome e speriamo la traformi presto in valore aggiunto sul… campo.

 

SPAL – Vicenza 3-2

Spal (3-4-1-2): Berisha; Salamon, Vicari, Tomovic; Dickmann, Sala (80′ Sernicola), Valoti, Murgia (68′ Esposito); Castro; Di Francesco (89′ Brignola), Sebastiano Esposito (89′ Moro). A disposizione: Galeotti, Thiam, Ranieri, Missiroli, Tunjov, Okoli, Seck, Jankovic.  Allenatore: Marino

LR Vicenza (4-4-2): Grandi; Bruscagin, Padella, Cappelletti, Beruatto (60′ Barlocco); Nalini (68′ Vandeputte), Pontisso (68′ Rigoni), Cinelli, Dalmonte; Meggiorini (60′ Longo), Gori (83′ Jallow). A disposizione: Perina, Bizzotto, Pasini, Da Riva, Zonta, Giacomelli, Marotta. Allenatore. Di Carlo

Arbitro: Serra. Assitenti: Maccadino, Ruggieri. Quarto uomo: Marinelli

Reti: 21′ Dalmonte (LRV), 38′ Murgia (SPA), 50′ Meggiorini (LRV), 59′ Valoti (SPA), 90′ + 2′ Castro (SPA)

Ammoniti: Beruatto (LRV), Murgia (SPA), Sala (SPA), Di Francesco (SPA), Longo (LRV), Cinelli (LRV)

Primo Tempo:

1′ Cross dalla sinistra e colpo di testa di Di Francesco, Cappelletti respinge sempre di testa la conclusione

8′ Lancio in profondità di Nalini per Gori, esce in presa bassa Berisha ad anticipare l’attaccante

11′ Occasionissima biancorossa! Assist millimetrico di Dalmonte in profondità per Gori che salta Berisha in uscita disperata e calcia da posizione defilata a porta vuota, la conclusione viene respinta dal palo

17′ Cross di Sala, prova a colpire Di Francesco in acrobazia

21′ GOOOOOLLLLL LRVICENZA!!!! Gol da applausi di Nicola Dalmonte! Bello stop di Meggiorini che salta un avversario e serve sulla sinistra Dalmonte che si porta al limite dell’area e fa partire un tiro a giro imparabile sul secondo palo

26′ Ci prova Cinelli dal limite, palla a lato

30′ Dalmonte serve orizzontalmente Pontisso che dal limite dell’area scaglia la conclusione potente, palla a lato

33′ Ci prova Meggiorini con una conclusione da posizione defilata sulla destra, palla oltre la traversa

36′ Ammonito Beruatto

37′ Nalini vede Berisha fuori dai pali e prova la conclusione da centrocampo, il portiere recupera la posizione e fa sua la sfera

38′ PAREGGIO SPAL: Lancio per Dickmann che in acrobazia riesce a colpire la sfera che viene respinta dalla traversa interna, la palla arriva a Murgia che da pochi passi riporta il risultato in parità

43′ Cross di Beruatto e colpo di testa di Nalini alto oltre la traversa

1 Minuto di recupero

Secondo Tempo

46′ Conclusione potente di Valoti che si spegne di poco a lato

50′ GOOOOLLLL LRVICENZA!!! Contropiede che parte dal limite dell’area biancorossa, recupera palla Pontisso che serve Dalmonte, 2 contro 1 con l’esterno che la mette per Meggiorini che con un rasoterra sigla il sorpasso

59′ PAREGGIO SPAL: Cross di Dickmann dalla destra, colpisce di testa l’accorrente Valoti che porta nuovamente il risultato in parità

60′ Doppia sostituzione per i biancorossi: entrano Longo e Barlocco al posto di Meggiorini e Beruatto

65′ Ammonito Murgia

67′ Conclusione di Pontisso di poco oltre l’incrocio dei pali

68′ Sostituzione per la Spal: entra Salvatore Esposito al posto di Murgia

68′ Doppia sostituzione biancorossa: entrano Rigoni e Vandeputte al posto di Pontisso e Nalini

69′ Conclusione di Sebastiano Esposito, Grandi para in due tempi

71′ Esposito serve Castro che calcia dall’area piccola, conclusione deviata provvidenzialmente da Cappelletti

74′ Vandeputte serve Longo che con una sterzata supera Sala che lo atterra. Punizione dal limite e ammonizione per Sala

76′ Ammonito Di Francesco per fallo su Bruscagin

76′ Ammonito Longo per un fallo su Berisha in uscita

80′ Sostituzione Spal: entra Sernicola al posto di Sala

81′ Conclusione di Valoti dalla distanza, palla a lato

83′ Sostituzione biancorossa: entra Jallow al posto di Gori

87′ Cross di Bruscagin e colpo di testa di Longo che si spegne a lato

89′ Doppia sostituzione per la Spal: entrano Moro e Brignola al posto di Sebastiano Esposito e Di Francesco

4 minuti di recupero

90′ Cross di Sernicola e colpo di testa di Dickmann, bella parata di Grandi che respinge sulla linea

90’+1′ Rigore per la Spal. L’arbitro punisce un presunto fallo di mano di Cinelli. Ammonito il centrocampista biancorosso

90’+2′ GOL SPAL: Dal dischetto Castro porta in vantaggio la Spal

dal sito del LR Vicenza

Ti potrebbe interessare:

Villarruel (AS Vicenza): “La partita doveva essere nostra!” – Interviste VIDEO anche ai coach Zara (Castelnuovo Scrivia) e Rebellato

Francesco Brasco

AS Vicenza vince ai supplementari con Autosped Castelnuovo Scrivia 70-64 [VIDEOCRONACA]

Francesco Brasco

AS Vicenza in campo contro Autosped Castelnovo Scrivia (FOTOREPORTAGE)

Redazione

Lascia un commento