11.6 C
Vicenza
31 Ottobre 2020
SPORTvicentino
Motori Primo Piano Rally Slider

“Lucky” Battistolli asso pigliatutto al Rally Costa Smeralda storico

Il podio del 3° Rally internazionale Costa Smeralda storico che ha visto il successo di Lucky Battistolli e Fabrizia Pons

 

Porto Cervo – Il 3° Rally internazionale storico Costa Smeralda, ultima gara del Campionato Italiano Rally Auto Storiche, è stata bella, difficile e selettiva, in scena sugli asfalti della Gallura, vissuta sul duello tra la Lancia Delta Integrale Hf 16V di Luigi “Lucky” Battistolli e la Ford Sierra Cosworth di Valter Pierangioli, con quest’ultimo costretto alla resa proprio nel finale dell’ultima prova per una rottura meccanica quando era secondo a 4’’2 da Lucky.

I vincitori assoluti dunque sono “Lucky” e Fabrizia Pons che si aggiudicano il “Costa Smeralda” dopo 41 anni da quella partecipazione insieme nel ’79 quando arrivarono secondi assoluti.

Questa volta, invece, con il successo sono arrivati anche i titoli italiani assoluti, di raggruppamento e Over 60. Un autentico trionfo considerando anche il fatto che “Lucky” ha corso reduce da un doloroso infortunio alla mano.

A salire sul secondo gradino del podio assoluto è stato il giovane Enrico Melli navigato da Matteo Nobili a bordo della Porsche 911 SC. Prestazione di spessore per il giovane lombardo, autore di ottimi tempi in prova in entrambe le tappe del Costa Smeralda. Terzo posto per il pilota di Marostica Dino Tolfo e Giulia Paganoni su Lancia Stratos, primi nel 2° Raggruppamento davanti alla Porsche 911 RS di Alberto Salvini, che con il quarto posto finale conquista il titolo italiano nel 2° Raggruppamento.

Nella seconda giornata non sono mancati altri colpi di scena: tra questi il ritiro in trasferimento a metà giornata di Lucio Da Zanche e Daniel De Luise su Porsche 911 SCRS, costretti a dare forfait per la rottura del cambio come pure Dino Vicario con la Ford Escort RS.

Quinto assoluto termina il pilota veneto Agostino Iccolti con Flavio Zanella su Porsche 911 Sc. La classifica finale prosegue con il vincitore dell’anno scorso Matteo Luise con Melissa Ferro sulla Fiat Ritmo Abarth 130 Tc, sesto assoluto.

La gara, organizzata da AC Sassari con la partnership della Regione Sardegna, ha visto tra gli altri protagonisti della top ten Bruno Bentivogli con Ford Sierra Cosworth, il milanese Beniamino Lo Presti che con la Porsche 911 chiude al comando del “terzo” davanti ad un ottimo Nicola Tricomi sull’Opel Kadett GT/e; terzo a Porto Cervo, e in vetta al titolo di Campione Italiano nel 3° Raggruppamento, è l’elbano Massimo Giudicelli con Paola Ferrari sulla Volkswagen Golf GTi. Bravi anche Maurizio Pagella ed Ermanno Sordi, entrambi su Porsche, il primo nel modello Rs il secondo Sc/rs.

Nelle prove selettive del Costa Smeralda doppia soddisfazione per Antonio Parisi navigato da Antonello Moncada con la Porsche 911 S che si prende gara e titolo nel 1° Raggruppamento davanti a Cesare Bianco con la sua Lotus Elan navigato da Stefano Casazza.

Per quanto riguarda il Trofeo A112 Abarth protagonisti della gara sarda sono stati Marcogino Dall’Avo nella prima tappa del venerdì e Ivo Droandi nella seconda giornata, ma ad aggiudicarsi il monomarca, forte della doppietta conseguita nei precedenti due round, è Giacomo Domenighini insieme con Vincenzo Torricelli.

CLASSIFICA ASSOLUTA 3° RALLY STORICO COSTA SMERALDA: 1. ‘Lucky”-Pons (Lancia Delta Integrale Hf) in 1:01’35.6; 2. Melli-Nobili (Porsche911 Sc/rs) a 2’33.0; 3. Tolfo-Paganoni (Lancia Stratos) a 2’49.0; 4. Salvini-Salerno (Porsche 911 Rs) a 3’34.3; 5. Iccolti-Zanella (Porsche 911 Rs) a 4’45.1; 6. Luise-Ferro (Fiat Ritmo Abarth 130 Tc) a 4’46.2; 7. Bentivogli-Musselli (Ford Sierra Cosworth) a 6’40.0; 8. Lo Presti-Zambiasi (Porsche 911 Sc) a 7’06.5; 9. Pagella-Zumelli (Porsche 911 Rs) a 7’17.3; 10. Bardini-Bogoni (Peugeot 205 Rallye) a 9’37.9.

CLASSIFICHE FINALI 3° RALLY STORICO COSTA SMERALDA – TOP 3 DI RAGGRUPPAMENTO

4°Raggruppamento: 1. ‘Lucky”- Pons (Lancia Delta Integrale Hf) in 1:01’35.6; 2. Melli-Nobili (Porsche911 Sc/rs) a 2’33.0; 3. Luise-Ferro (Fiat Ritmo Abarth 130 Tc) a 4’46.2
3°Raggruppamento: 1. Lo Presti- Zambiasi (Porsche 911 Sc) in 1:08’42.1;2. Tricomi- Consiglio (Opel Kadett Gte) a 3’45.8; 3.Giudicelli- Ferrari (Volkswagen Golf Gti) a 5’53.0
2°Raggruppamento: 1. Tolfo-Paganoni (Lancia Stratos) in 1:04’24.6; 2. Salvini- Salerno (Porsche 911 Rs) a 45.3 ; 3. Iccolti- Zanella (Porsche 911 Rs) a 1’56.1
1°Raggruppamento: 1. Parisi-Moncada (Porsche 911 S) in 1:18’16.6; 2. Bianco-Casazza (Lotus Elan) a 1’43.6; 3.Turchi-Donati (Fiat 125 Special)a 12’56.4

Ti potrebbe interessare:

Dal Menti la diretta di LR Vicenza – Pisa

Redazione

Mimmo Di Carlo: “Concentrazione ed intensità per far risultato con il Pisa”

Redazione

Apac Srl di Lonigo nuovo sponsor di AS Vicenza: domani le ragazze di Rebellato a Milano contro Sanga!

Francesco Brasco

Lascia un commento