11.6 C
Vicenza
31 Ottobre 2020
SPORTvicentino
Calcio Primo Piano Slider Vicenza Calcio femminile

Il Vicenza femminile cala il poker al Perugia

Perugia – Vicenza 0-4

Seconda vittoria in campionato per il Vicenza calcio femminile. All’Antistadio Renato Curi, in una splendida mattinata d’autunno, le biancorosse superano di larga misura il Perugia, grazie alle reti di Basso e Missiaggia nel primo tempo, e alla doppietta di Yeboaa della ripresa. Un’ottima prestazione delle beriche, che hanno gestito la partita pressoché per tutti i novanta minuti senza che le giovanissime umbre riuscissero ad arginare.

Il Vicenza sfoggia un inedito 3-4-3, che diventa 3-5-2 in fase di ripiegamento.

Il Perugia inizia subito a spron battuto, sfruttando le incursioni dei laterali: le ospiti vanno un po’ in affanno ma resistono agli attacchi.

La prima azione pericolosa è tuttavia biancorossa: al 5’ il pallone giunge dalle parti di Yeboaa, al limite dell’area, che al volo si esibisce in un tiro potente e preciso, che il portiere riesce miracolosamente a parare, con la difesa che poi sgombera.

Il Vicenza cresce e al 15’ sfiora ancora il gol: incursione di Basso dalla destra, cross al centro, arriva Ferrati di testa, Serluca salva sulla linea e, sulla ribattuta, Ferrati spara alto.

Ancora un’altra occasione al 18’: Basso fa partire Bauce sulla sinistra, che rimette il pallone al centro per Basso: Urso allontana con i pugni la conclusione.

È un vero e proprio assedio e al 25’ arriva il gol: Basso serve Cattuzzo sulla destra, che fa partire un cross pennellato sul quale a  Basso non resta che appoggiare la palla in rete da due passi.

Al 31’ il 2 a 0: punizione battuta velocemente da Sossella dalla lunetta di centrocampo, Missiaggiasorprende la difesa perugina e di testa insacca.

Al 32’ attimi di apprensione quando Sossella resta a terra per un brutto colpo: alla fine riesce a rialzarsi e a continuare la partita.

Al 36’ il Perugia reagisce con un bel cross dalla destra sul quale interviene Asta di testa: blocca Dalla Via.

Sul fronte opposto al 39’ corner di Bauce, Kastrati va di testa, Urso riesce ad afferrare.

Con il Perugia in attacco si chiude il primo tempo.

Il secondo si aspre con le padrone di casa che cercano di reagire: al 48’ il tiro di Asta termina fuori di poco.

Tuttavia è il Vicenza a trovare nuovamente il gol al 51’: ripartenza di Balestro, che serve Basso sulla sinistra. La numero nove biancorossa ubriaca la difesa perugina e mette in mezzo dove Yeboaa deve solo spingere il pallone dentro di testa.

Il Vicenza riparte subito: palla a Ferrati sulla sinistra, che scambia stretto e mette in mezzo per Yeboaa, che scarta il portiere ma viene stesa. L’arbitro concede il calcio di rigore che la stessa Yeboaa trasforma, con il allone da una parte e il portiere dall’altra, per il 4 a 0.

Al 61’Cattuzzo fa tutto da sola, si accentra dalla destra e va al tiro di sinistro: fuori non di molto.

Il Vicenza gestisce la partita senza tuttavia creare altre occasioni pericolose.

Al 78’ Broccoli mette in mezzo dalla destra, ma Dal Bianco non riesce ad agganciare.

La partita termina senza grosse emozioni. Tre punti fondamentali quelli conquistati a Perugia, che permettono alle biancorosse di affrontare con maggiore serenità la prossima partita, domenica in casa contro il Tavagnacco.

Ti potrebbe interessare:

Dal Menti la diretta di LR Vicenza – Pisa

Redazione

Mimmo Di Carlo: “Concentrazione ed intensità per far risultato con il Pisa”

Redazione

Apac Srl di Lonigo nuovo sponsor di AS Vicenza: domani le ragazze di Rebellato a Milano contro Sanga!

Francesco Brasco

Lascia un commento