8.7 C
Vicenza
20 Ottobre 2020
SPORTvicentino
Basket Primo Piano

VelcoFin vince un bel derby con il Sarcedo

Basket Sarcedo – Vicenza VelcoFin InterLocks 64-74 (17/17, 28/34, 44/48)

Basket Sarcedo: Viviani 18, Mandic 9, Battilotti 2, Fumagalli, Garzotto 2, Meggiolaro 4, Merlini, Belardinelli, Santarelli 7, Pieropan 22. All. Anna Zimerle

VelcoFin InterLocks: Monaco 14, Tibè 4, Villaruel 9, Vella 6, Gobbo 9, Grazian ne., Tagliapietra 11, Colabello 9, Mioni, Lazzaro 12, Sartore ne. All. Claudio Rebellato

Arbitri: Castello e Rizzo di Vicenza

Attenzione: statistiche non pervenute

Grande VelcoFin InterLocks! Vince il derby e fa 2 su 2 come bottino in classifica in questo inizio di campionato-

Andiamo subito a parlare della svolta del match. Dopo aver quasi sempre condotto in testa il match, la squadra di Rebellato soffre di un vistoso appannamento che va a coincidere con il momento migliore di Sarcedo. Siamo intorno alla metà del terzo periodo e le ragazze di Zimerle si portano prima sul 41-37 poi sul 43-39 (massimo vantaggio) e sembrano, dopo tanto inseguimento, avere l’inerzia della partita in mano.

E qui succede quel che non ti aspetti. Tirando fuori l’anima, quasi una magia, complice una stratosferica bomba (la prima di tre, tutte realizzate in momenti topici) di FrancescaTagliapietra  che galvanizza squadra e pubblico, VelcoFin InterLocks piazza un micidiale 9-1 che ribalta il risultato e riporta nelle saldi mani di Monaco e compagne la padronanza del match.

Chiuso sul 44-48 il terzo periodo, la prima parte del quarto è fenomenale perchè Vicenza si porta al 4° minuto sul più 14 (50-64) con in mano più palloni per il più 16.

Tutto finito? Nemmeno per sogno. Sarcedo, spronato dalla sua coach che non ci sta a perdere, reagisce da grande team e a un minuto e mezzo dalla conclusione riesce a portarsi a meno tre, complice anche l’uscita per 5 falli di Gobbo (grandissima prestazione!) e della colonna difensiva Angelica Tibè. E qui esce la classe e la freddezza di miss Gisell Villaruel che indovina un tiro da tre dall’angolo dal sapore liberatorio da tormenti, affanni e preoccupazioni, mettendo il sigillo biancorosso sul match.

Vicenza diventa irraggiungibile e la partita si conclude tranquillamente con molti tiri liberi che servono solo ad arrotondare il punteggio. Tornando indietro, ci piace sottolineare che i primi 5 minuti (15-5 per VelcoFin InterLocks) sono stati giocati alla perfezione: Sarcedo piazzando un 12-2 non è stato da meno nei secondi 5, con una bella pallacanestro da ambo le parti. Citare tutte è impossibile, ma una eccezione la facciamo volentieri: la prova di Maria Lazzaro, tenace in difesa e precisa in attacco, è sicuramente da incorniciare. Come cifre ne abbiamo salvata una: 9/19 nei tiri da tre che la dice lunga. Brave Monaco (tre), Tagliapietra (tre), Villaruel (due), Colabello (una).

Ed ora domenica prossima al Palasport vicentino si attende Albino, fresco vincitore a S.Martino di Lupari dopo i tempi supplementari.

Ti potrebbe interessare:

Terza vittoria di fila per Velcofin Interlocks Vicenza: le interviste [VIDEO]

Francesco Brasco

CALCIO – Con il nuovo DCPM stop alla Terza categoria ed alle giovanili provinciali. Pitton: “Un provvedimento discriminante”

Redazione

Di Carlo vuole l’urlo dei 1000 del Menti per i tre punti

Redazione

Lascia un commento