27 C
Vicenza
6 Luglio 2020
SPORTvicentino
Orienteering Primo Piano Slider

ORIENTEERING – Continuano gli allenamenti con i tracciati virtuali

Prosegue il “virtual tour” dell’orienteering nella nostra provincia

Ogni settimana, infatti, su vicenza.fisoveneto.it saranno a disposizione gratuitamente uno o più tracciati di orienteering in provincia che saranno poi utilizzabili per 15 giorni. Recandosi nel luogo di partenza, in qualsiasi orario e giorno di quella settimana, si troveranno in ciascun punto di controllo un paletto o nastrino che ne indica la posizione. Terminata la settimana, i paletti o nastrini verranno rimossi.
“Abbiamo pensato di rendere disponibili questi percorsi fissi settimanali per dare la possibilità a tutti di continuare ad allenarsi o provare l’orienteering, rispettando tuttavia le nuove norme che vietano gli assembramenti – spiega il delegato provinciale Nicola Galvan – Non ci sarà dunque un orario e un giorno stabilito per svolgere l’allenamento, ma un’intera settimana in cui poter recarsi nel luogo prestabilito ed effettuarlo in tutta tranquillità e mantenendo le… distanze”.
Per ogni mappa ci saranno sempre due tipi di percorsi:
– Principiante
– Agonista
La novità è rappresentata dal fatto che il percorso di allenamento sarà disponibile anche tramite app “Go Orienteering Run” per il cronometraggio degli intertempi e rilevazione della traccia gps.
Era nell’aria già da alcuni anni, ma le difficoltà provocate dal Covid-19 hanno accelerato l’evoluzione digitale dell’orienteering, negli allenamenti come nelle gare promozionai, da analogico a smart.
L’ app GPS Orienteering gratuita è infatti un ottimo modo per praticare l’orienteering senza la necessità di impostare o recuperare flag di controllo. Scorre silenziosamente in tasca mentre navighi attraverso il terreno da un punto all’altro usando una mappa cartacea e una bussola come al solito.
Quando si raggiunge un punto di controllo, l’app rileva la tua posizione ed emette una vibrazione e un forte beep beep e, a quel punto, viene registrato il “passaggio”.
Un dispositivo ricco di funzionalità come l’analisi dettagliata del tempo parziale, un replay istantaneo e una modalità di “supporto di orienteering” per i principianti in cui si può individuare la posizione attuale sulla mappa (da usare solo in caso di emergenza!).  Permette inoltre di confrontarsi a distanza attraverso una classifica online che tiene traccia dei tempi di arrivo e di analizzare post gara le tracce gps delle scelte di percorso effettuate.
“GPSO” è un modo fantastico per sperimentare, esercitarsi e divertirsi con l’orientamento praticamente con zero “lavoro extra”.
Requisiti di sistema
– Dispositivo mobile Android.
– Il dispositivo NON richiede un piano dati cellulare. Funziona perfettamente su dispositivi non attivati tramite WiFi e Bluetooth.
– Emulatore iAndroid installato su ispositivo mobile iPhone.

Ti potrebbe interessare:

Impianti sportivi: le domande di utilizzo entro il 20 luglio

Redazione

ARBITRI – Massimo Biasutto è il nuovo presidente regionale

Redazione

MOTORI – Anche il Team Bassano si rimette in moto

Redazione

Lascia un commento