17.8 C
Vicenza
20 Settembre 2020
SPORTvicentino
Pallavolo Primo Piano Slider

PALLAVOLO – Annullate le Finali Nazionali Giovanili CRAI e il Trofeo delle Regioni Kinderiadi

Dopo lo stop ai campionati e la sospensione a data di destinarsi di tanti eventi, a causa del prolungarsi dell’emergenza sanitaria la Fipav decide di annullare definitivamente le Finali Nazionli Giovanili Crai e le Kinderiadi, tutti eventi che si sarebbero disputati in giugno
Si allunga inesorabilmente l’elenco degli eventi annullati dalla Fipav a causa del protrarsi dell’emergenza sanitaria: stavolta tocca alle Finali Nazionali Giovanili e ai due Trofei delle Regioni Kinderiadi (indoor e beach). Va ricordato peraltro che le Kinderiadi 2020, nella versione indoor, erano state assegnate al Veneto e si sarebbero dovute svolgere dal 21 al 26 giugno a Montegrotto Terme e in tutto il bacino termale padovano con le due finali giocate nella Kioene Arena di Padova. Nella giornata di ieri la decisione della Fipav Nazionale, ormai inevitabile e in parte attesa, dell’annullamento degli eventi più attesi a livello giovanile di tutta la stagione. Di seguito il Comunicato Ufficiale della Federazione Italiana Pallavolo al riguardo.

La Federazione Italiana Pallavolo, dopo un’attenta e approfondita riflessione sulla situazione emergenziale per l’infezione da CORONAVIRUS che sta interessando il territorio italiano e gli stati di tutto il mondo, attesi anche gli ulteriori provvedimenti governativi che sicuramente prorogheranno se non addirittura inaspriranno le misure restrittive ad oggi in essere, ha stabilito di annullare lo svolgimento delle Finali Nazionali Giovanili CRAI e del Trofeo delle Regioni Kinderiadi, indoor e beach volley.

La Federazione, come già reso noto in più di un’occasione, intende continuare ad agire con senso di responsabilità ponendo al primo posto la salute dei propri tesserati pur volgendo lo sguardo a un futuro, al momento, pieno di incertezza. Nell’adottare tale provvedimento la Federazione è già al lavoro per valutare possibili formule e soluzioni per le edizioni 2021 nel tentativo di salvaguardare così la possibilità per migliaia di giovani atleti, di vivere le emozioni uniche nel disputare le due manifestazioni.

Laddove poi la situazione dovesse migliorare e consentire l’apertura di una finestra di attività nel mese di giugno, la FIPAV spera di poter consentire ai vari Comitati di provare a completare i propri percorsi agonistici in ambito regionale e territoriale. La Federazione, con questa decisione, presa con grande sofferenza ma con notevole senso di responsabilità sociale, intende ribadire con forza e determinazione che oggi ognuno ha l’obbligo morale di invitare tutti a rispettare quanto previsto e richiesto dalle autorità intergovernative, non dimenticando chi per ragioni differenti sta soffrendo e vivendo ore di grandissima difficoltà, con la certezza che i sacrifici imposti dalla contingenza attuale, saranno presto ripagati con il ritorno a vivere quelle splendide emozioni che il campo e gli stessi giovani della pallavolo sanno trasmettere

Ti potrebbe interessare:

A Vicenza – En plein air, rassegna di sport e d’arte domenica 20 settembre a Campo Marzo

Redazione

Primavera LR Vicenza – Il 3 ottobre parte il campionato

Redazione

FC Arzignano Valchiampo conferma il giovane del vivaio Manuel Antoniazzi

Redazione

Lascia un commento