1.7 C
Vicenza
21 Gennaio 2020
SPORTvicentino
Orienteering Primo Piano

ORIENTEERING – La prima gara del 2020 e le premiazioni della stagione passata

ORIENTEERING – CREAZZO – 200 ATLETI ALLA PRIMA DEL TOUR VICENTINO DELLA FISO

LA GARA DI CREAZZO

Erano 200 gli atleti, in maggioranza giovani, alla prima gara del Tour Vicentino di Orientamento promosso dalla FISO che si è svolta sabato 11 gennaio 2020 a Creazzo nel pomeriggio in concomitanza con il primo fine settimana della Sagra del Broccolo Fiolaro. Campo di gara l’area abitata di Creazzo bassa con partenza e arrivo al Polisportivo. La gara è stata organizzata da Erebus Orientamento Vicenza e Atletica Union Creazzo: in campo 30 tra dirigenti e volontari.

Al via 70 atleti agonisti (tesserati CSI e Fiso) per la prima prova del campionato provinciale di orienteering e 130 partecipanti alla prova dimostrativa per studenti delle scuole (da elementari alle superiori) e per gli scout e le famiglie di Creazzo.

Tra gli agonisti anche atleti provenienti da altre province come Belluno, Venezia, Treviso e Trento.

Mentre la gara promozionale era a tempo (scopo visitare più lanterne possibili in un’ora), la gara agonistica era divisa in categorie per difficoltà: il percorso giallo prevedeva 18 punzonature, il rosso 23 e il nero 28. In questo caso in classifica valgono sia il tempo sia i punti.

I PODI ALLA PRIMA DEL TOUR VICENTINO DI ORIENTEERING

Categoria GIALLO Maschile (assoluta) – 18 lanterne

1) Vittorio Tommasin (Csi) 25’47”;

2) Paolo Mogno, classe 1963 (Or. Swallows Noale) 31’ 55”;

3) Andrea Ghezzo, classe 2008 (Or. G. Galilei Mestre) 32’ 55”.

Categoria GIALLO Femminile (assoluta) – 18

1) Celeste Nike Pretto cl. 2008 (Erebus Or. Vicenza) 25’ 51”;

2) Giulia Gambini cl 2003 (Erebus Or. Vicenza) 26’27”;

3) Giorgia Causin cl. 2007 (Or. G. Galilei Mestre) 32’25”.

Categoria ROSSO Maschile (assoluta) – 23 lanterne

1) Pietro Mogno cl 2002 (Or. Swallows Noale) 24;

2) Pierdomenico Vicariato cl1971 (Arces Or. Klub) 26’02”;

3) Paolo Ambruoso cl 1978 (Asd Misquilense Or.) 26’55”.

Categoria ROSSO Femminile (assoluta) – 23 lanterne

1) Veronica Bari cl 2003 (Erebus Or. Vicenza) 37’56”;

2) Katia Rossetto cl 1973 (Fonzaso) 42’02”;

3) Barbara De Santis (Vicenza Or. Team)42’42”.

Categoria NERO Maschile (assoluta)

1) Daniele Martignago cl 1983 (Montebello) 29’49”;

2) Michele Franco cl 1980 (Erebus Or. Vicenza) 30’20”;

3) Davide Gazzetto cl 1982 (Padova Or.)30’43”.

Categoria NERO Femminile (assoluta)

1) Maria Michela Ferrante cl 1966 (Montebello) 36’01”;

2) Gloria Cortese cl 1998 (Asiago 7 C Sok) 37’52”;

3) Katiuscia Sibiglia cl 1973 (Erebus Or. Vicenza) 42’30”.

Alle premiazioni nel dopo gara erano presenti Giuseppe Falco delegato del CONI di Vicenza e il commissario FISO regionale Mauro Tona oltre al presidente FISO provinciale Nicola Galvan.

FISO VICENZA – RICONOSCIMENTI PER STAGIONE 2019

E’ stata anche l’occasione per assegnare i riconoscimenti per l’anno 2019 finalizzati a valorizzare le eccellenze del movimento dell’orienteering nel Vicentino.

Atleti emergenti: Giulia Paina e Gabriele Pozza (Vicenza Or. Team), Giulia Gambini e Celeste Pretto (Erebus Orientamento Vicenza), Serena Cortese e Tommaso Moro (Asiago7Comuni SOK), Mattia Vicariotto e Veronica Bari (Arces Ok Lonigo).

Ruoli emergenti:

– Tecnico istruttore per la promozione nella scuola: Pierantonio Pretto con la sua attività le associazioni si fanno conoscere nella scuola;

– Tecnico istruttore per la formazione in società: Alice Dal Bello grazie a lei i giovani, junior ma anche amatori si allenano in società sul territorio;

– Tecnico istruttore per l’avvio alle gare realizzato portando ragazzi al Tour Vicentino: Tommaso Bari ha avvicinato per la prima volta i ragazzi alle gare attraverso il circuito provinciale;

– Migliore scuola alla fase provinciale dei Campionati studenteschi: IC G. Zanella Bolzano Vic. ha conseguito il migliore risultato ai campionati studenteschi grazie al lavoro del professore a scuola;

– Cartografo emergente: Mauro Vecellio per l’incentivo alla promozione e preparazione dell’impianto sportivo;

– Dirigente, premio per le capacità manageriali in società: Alberto Albarello con il suo impegno e preparazione fa crescere un’associazione equilibrata e propositiva.

Premio alla società per l’impegno organizzativo nelle 4 discipline: ASD Asiago 7 Comuni SOK ha saputo dare valore a tutte e 4 le discipline in modo equilibrato.

Premio fair-play per evento su segnalazione delle società: l’A.S.D. Vicenza Orienteering Team in gara o fuori gara, il “Gioco corretto”, ovvero comportamento rispettoso delle regole, che garantisce le stesse opportunità ai diversi contendenti, nello sport, nella politica e nei rapporti umani e sociali.

Ti potrebbe interessare:

CALCIO – Arzignano recupera la prima gionata a Piacenza

Redazione

La Champions League Pulcini incorona Alto Academy e Calidonense

Redazione

HOCKEY IN LINE – I Diavoli di Vicenza vincono contro il Piacenza

Redazione

Lascia un commento