16.8 C
Vicenza
19 Settembre 2020
SPORTvicentino
ArzignanoChiampo Calcio Primo Piano Slider

Arzignano Valchiampo torna a casa da Fermo con un pareggio in extremis

Gianmarco Piccioni - Arzignano Valchiampo
Gianmarco Piccioni – Arzignano Valchiampo @SPORTvicentino

 

Contro la squadra marchigiana la squadra di Colombo rimane subito in superiorità numerica per l’espulsione di Comotto, va sotto nel punteggio col gol di Cognigni, ma nel finale acciuffa un pari prezioso grazie al gol di Piccioni. Ora tesa al prossimo incontro casalingo di domenica prossima, alle 15.00 al Menti, contro il Cesena

 

FERMO – L’FC Arzignano Valchiampo riesce in extremis a portare a casa un punto prezioso dalla trasferta di Fermo. Contro la Fermana finisce 1-1, al termine di una partita di grande sacrificio dei giallocelesti, che solo all’ultimo respiro sono riusciti a bucare la difesa di casa, sfruttando la superiorità numerica per l’espulsione, nel primo tempo, di Comotto.

SCELTE – Mister Colombo lancia Faccioli in porta da primo minuto al posto dello squalificato Tosi, con Bachini al centro della difesa, Balestrero a centrocampo, con Rocco e Pattarello a supporto di Piccioni.

PRIMO TEMPO – Parte bene l’Arzignano, che sbloccherebbe pure il risultato dopo 12’ con Piccioni, ma l’arbitro annulla per un presunto fallo dell’attaccante gialloceleste. Al 17’ episodio importante del match, con l’espulsione diretta di Comotto, per una gomitata ai danni di Pasqualoni. La Fermana riesce comunque a farsi vedere dalle parti di Faccioli, che blocca la girata di Cognigni al 26’, il tiro di Lancini al 29’. Ma al 46’ i padroni di casa si portano in vantaggio: su un calcio di punizione messo fuori dalla difesa, il tiro smorzato di Scrosta diventa un assist per Cognigni, che si inserisce e trafigge Faccioli: 1-0. L’Arzignano prova subito a ribattere il colpo, ma il tiro di Maldonado è parato dal portiere.

RIPRESA – Si va alla ripresa, e l’Arzignano prova in tutti i modi a rendersi pericoloso dalle parti del portiere avversario per rimettere la situazione in parità. E’ Pattarello il più pericoloso, all’8’, con un tiro deviato in angolo, e soprattutto al 14’ col palo che gli nega la gioia del gol. Dentro Cais nell’attacco gialloceleste, e l’attaccante si mette subito in mostra al 25’ con un paio di colpi di testa che fanno venire i brividi alla difesa di casa. I giallocelesti premono sul pedale dell’acceleratore, e i loro sforzi vengono premiati al 47’: cross perfetto di Tazza, e deviazione vincente di Piccioni per il gol del definitivo 1-1.

TESTA AL CESENA – Finisce dunque con un pareggio, il settimo stagionale per i giallocelesti, che portano a casa un punto prezioso in chiave campionato. Adesso si tornerà a lavorare, intensamente, per preparare nel migliore dei modi l’ultima partita casalinga del 2019, al Menti, domenica prossima alle 15.00 contro il Cesena.

 

IL TABELLINO

FERMANA-ARZIGNANO VALCHIAMPO 1-1 (pt 1-0)

FERMANA (3-5-2): Gemello; De Pascalis (34’ st Ricciardi), Comotto, Scrosta (28’ st Persia); Iotti, Urbinati, Mane, D’Angelo (34’ st Maistrello), Lancini; Cognigni (28’ st Petrucci), Rolfini (21’ Manetta). A disp. Palombo, Venturi, Bellini, Isacco, Molinari, Mantini, Sperotto. All. Antonioli

ARZIGNANO VALCHIAMPO (4-3-1-2): Faccioli; Pasqualoni (17’ st Tazza), Bonalumi, Bachini, Barzaghi; Perretta, Maldonado, Balestrero (1’ st Anastasia); Pattarello (30’ st Ferrara); Piccioni, Rocco (17’ st Cais). A disp. Amatori, Antonazzi. Hoxha, Flores, Bigolin, Casini, Lo Porto, Valagussa. All. Colombo

ARBITRO: Mario Saia di Palermo

RETI. Pt 46’ Cognigni (F). St 48’ Piccioni (A)

NOTE: spettatori circa. Ammoniti Gemello, D’Angelo, Balestrero, Maldonado, Scrosta. Espulso 18’ Comotto per gioco violento. Recupero 3 + 5

Ti potrebbe interessare:

Nel Memorial Santagiuliana il Vicenza si scalda per il campionato. Le impressioni “a caldo” del nostro direttore

Redazione

Contrordine: si al pubblico nei dilettanti

Redazione

Tutto pronto per il Colnago Cycling Festival

Redazione

Lascia un commento