1.7 C
Vicenza
6 Dicembre 2019
SPORTvicentino
Calcio L.R. Vicenza Virtus Primo Piano

Il Vicenza vince con la Triestina e va ai quarti di coppa Italia

LR Vicenza-Triestina 3-1
Vicenza (4-3-1-2): Albertazzi; Bianchi (9’pts Bonetto), Pasini, Bizzotto, Liviero; Emmanuello (79′ Guerra), Scoppa, Zonta; Zarpellon (79′ Vandeputte), Giacomelli (63′ Tronco), Arma. A disposizione: Pizzignacco, Grandi, Padella, Barlocco, Cinelli, Pontisso, Saraniti. Allenatore: Di Carlo

Triestina (4-3-3): Matosevic; Cernuto (57′ Formiconi), Malomo, Lambrughi, Ermacora (71′ Codromaz); Steffè, Paulinho, Maracchi (45′ Giorico); Procaccio (57′ Gomez), Granoche, Ferretti (57′ Costantino). A disposizione: Offredi, Rossi, Mensah, Gatto, Salata, Hidalgo, Vicaroni. Allenatore: Princivalli (Gautieri squalificato)

Arbitro: Di Graci della sezione di Como; assistenti: Bertelli e Lattanzi

Reti: 72′ Gomez, 84′ Arma, 2′ pts Tronco, 9′ sts Guerra

Nel mercoledì delle Coppe europee il Vicenza gioca gli ottavi di Coppa Italia contro la Triestina.
Biancorossi in campo con una formazione che dà spazio a chi finora ha trovato meno spazio in campionato a cominciare dal portiere Albertazzi per proseguire con i difensori Bianchi, Pasini e capitan Bizzotto e schierare a centrocampo Emmanuello e Scoppa con Zarpellon a ridosso della coppia d’attacco formata da Arma e Giacomelli.
In tribuna, invece, rimpatriata per alcuni indimenticati protagonisti del Real Vicenza capitanati da Pablito Rossi con Lelj, Cerilli, e Faloppa.
Passando alla cronaca inizio al piccolo trotto con i padroni di casa a tenere un buon possesso palla. L’incontro si vivacizza dopo il quarto d’ora con al 17’ una bella discesa di Liviero e pallone al centro che nessuno dei compagni é pronto a deviare. Sul fronte opposto la conclusione di Maracchi é controllata in due tempi da Albertazzi. Insiste la Triestina con assist di Granoche per Steffè che calcia di potenza senza però inquadrare la porta.
Alla mezz’ora palla-gol per il Vicenza con una conclusione da fuori di Scoppa che Matosevic respinge, il pallone arriva a Giacomelli ma l’arbitro ferma il gioco. Ci provano ancora i biancorossi con Arma che prova a dare la palla giusta in area a Emmanuello anticipato provvidenzialmente dal colpo di testa di Cernuto. Le azioni si susseguono con sempre maggiore insistenza nella metà campo giuliana.
Al 38’ ci prova anche Giacomelli dal limite dell’area con il pallone che sorvola non di molto la traversa.
Subito un cambio ad inizio ripresa con Giorico che prende il posto di Maracchi.
E brivido in area biancorossa con Albertazzi che sbaglia il rinvio su cui si avventa Steffè, ma Bizzotto salva in corner.
I ritmi restano però blandi come nei primi 45’ e allora é Zarpellon al 62’ a provarci da fuori, ma la mira non é precisa. Dalle panchine iniziano le grandi manovre con Gautieri che usufruisce dei cinque cambi mentre Di Carlo manda in campo Tronco al posto di Giacomelli. Al 26’ si rompe l’equilibrio con il gol della Triestina a firma del nuovo entrato Gomez che risolve una mischia in area su azione di calcio d’angolo.
Al 32’ bel lancio di Liviero in area per Arma che però non riesce a battere a rete.
Dentro anche Guerra e Vandeputte per Emmanuello e Zarpellon.
Il Vicenza prova a spingere alla ricerca del pareggio, ma in area nessuno trova la deviazione vincente sui calci d’angolo battuti a ripetizione.
Al 39’ calcio di rigore per i biancorossi per un fallo di mano. Dal dischetto l’ex Arma non perdona riportando l’incontro in parità.
Lo spettro dei supplementari per i tifosi infreddoliti in tribuna diventa realtà dopo quattro minuti di recupero.
Si riparte con Saraniti al posto di Arma. E subito arriva il raddoppio ad opera di Tronco che finalizza un cross di Bianchi e poi lascia esplodere la sua esultanza togliendosi la maglia con inevitabile cartellino giallo.
Nessun altro grosso brivido nel primo tempo supplementare mentre nel secondo prima Vandeputte é protagonista di una travolgente azione sulla fascia destra a cui manca soltanto il gol. Gol che arriva però al 9’ grazie a Simone Guerra che va via sulla corsia opposta e non lascia scampo a Matosevic. Brivido poi sul fronte opposto con Costantino che approfittando della difesa di casa sbilanciata in avanti per poco non beffa Albertazzi che devia in angolo. Finisce 3-1 e Vicenza avanti in Coppa!

FOTO DI ALESSANDRO ZONTA

Ti potrebbe interessare:

La prima pagina in edicola venerdì 6 dicembre

Redazione

Triangolare di basket giovanile domenica 8/12 a Vicenza

Francesco Brasco

Velcofin Interlock gioca in trasferta a Carugate

Francesco Brasco

Lascia un commento