23.5 C
Vicenza
28 Maggio 2020
SPORTvicentino
l'allenatore del FC Arzignano Valchiampo
ArzignanoChiampo Calcio Primo Piano

Arzignano Valchiamo contro Padova come Davide contro Golia

CALCIO – SERIE C – l tecnico dell’Arzignano Valchiampo analizza con positività il pareggio ottenuto domenica scorsa al Menti contro la Reggiana, e presenta le difficoltà della prossima trasferta, domenica pomeriggio alle 17.30 sul campo del Calcio Padova capolista del campionato

In previsione dell’ottava partita di andata del Campionato di Serie C, il tecnico dell’FC Arzignano Valchiampo, Alberto Colombo, nella conferenza stampa pre-gara svoltasi allo Stadio Menti di Vicenza nella giornata di venerdì ha parlato di come la squadra arriva all’impegno esterno allo Stadio Eugeneo di Padova domenica pomeriggio alle 17.30.

 

DOPO IL PAREGGIO CONTRO LA REGGIANA: SERENITA’

“Il pareggio contro la Reggiana ha portato grande serenità nei ragazzi –spiega- la prestazione è stata positiva, soprattutto sotto l’aspetto dell’intensità, della voglia di portare a casa il risultato e di reagire al momento difficile che stavamo vivendo. Senza dubbio è stato un grande passo avanti; certo che puntiamo sempre a vincere, e quindi speriamo che la prima vittoria non tardi ad arrivare, anche perché è il nostro obiettivo ogni volta che scendiamo in campo”.

COL PADOVA COME DAVIDE CONTRO GOLIA

“Sarà il classico “Davide vs Golia” con la voglia del più piccolo, l’Arzignano Valchiampo, di sorprendere un gigante come il Calcio Padova. Sarà una trasferta complicata: abbiamo la consapevolezza però che se scendiamo in campo con il nostro miglior spirito battagliero, diventerà complicato per l’avversario batterci. Rispettiamo chi avremo di fronte, ma sappiamo quali saranno le nostre armi per provare a puntare a quella che appare come una vittoria insperata. Ci prepareremo al meglio, per presentarci nelle migliori condizioni possibili alla partita sul campo della capolista: loro ovviamente partiranno coi favori del pronostico, ma noi ce la metteremo tutta per metterli in difficoltà. Importante essere determinati, e non partire già battuti”.

Ti potrebbe interessare:

ORIENTEERING – Il ViOrTeam mette l’esperienza di Caveggion a servizio degli atleti

Redazione

ORIENTEERING – Continuano gli allenamenti con i tracciati virtuali

Redazione

Il Coni nazionale sposa la linea del Veneto per aiutare le società

Redazione

Lascia un commento