14.6 C
Vicenza
22 Ottobre 2019
SPORTvicentino
Atletica Marce Primo Piano

TRAIL – Al CMP Trail in arrivo ben 2 mila atleti

CMP TRAIL: IN ARRIVO A BASSANO 2000 ATLETI DA TUTTO IL MONDO

Più di 2000 atleti si preparano ad invadere, il 5 e 6 Ottobre, la storica Villa Angarano Bianchi Michiel, patrimonio dell’UNESCO e centro nevralgico di quella che sarà la quarta edizione del CMP Trail, ormai appuntamento fisso nel calendario di tantissimi trail runners in arrivo da tutto il mondo.

Riflettori puntati, ancora una volta, sulla distanza “long”: già oltre 300 atleti sono pronti ad affrontare i 43 km del percorso, un numero di presenze che, a diversi giorni dalla chiusura delle iscrizioni, ha già eguagliato il numero di partenti della precedente edizione.

Anche in questo 2019 vedremo darsi battaglia moltissimi nomi noti del panorama internazionale: in campo femminile Silvia Rampazzo è a caccia del poker, dopo aver vinto le precedenti tre edizioni. A darle filo da torcere, quest’anno, ci saranno la compagna del team Tornado, Silvia Serafini, la campionessa italiana di Sky Marathon Daniela Rota e le austriache Martina Kirschner – Trimmel e Marie-Luise Mühlhuber.

Anche in campo maschile non mancherà il trionfatore della scorsa edizione, quel Davide Cheraz che l’anno scorso ha centrato la vittoria con un grandissimo tempo, davanti al trentino Enzo Romeri, atleta del CMP Trail Team, che anche quest’anno sarà ai nastri di partenza per provare a salire sul gradino più alto del podio.

In questa lotta a due, però, si inseriranno diversi nomi illustri, da Stefano Ruzza, primo italiano all’UTMB 2018 a Gil Pintarelli, già vincitore a Bassano nel 2017, da Nicola Giovanelli a Donatello Rota e alla folta pattuglia straniera capitanata da Marcus Burger, Raul Rota, Eric Moya e Flo Reichter.

Dato il via alla “Long”, a seguire partirà il lungo “fiume” degli oltre 700 atleti previsti al nastro della Short (18km), che correranno nei luoghi più suggestivi delle colline bassanesi, come Valrovina e San Michele, attraversando le cascate del Silan e le vigne di Contrà Soarda. Anche qui è gara aperta: non mancheranno, infatti, i top atleti che animeranno la sfida nella competitiva, come i rappresentanti del team Tornado, Gabriele Bacchion e Elazzaoui Elhousine, il giovane Daniele Andreis, fresco vincitore del Rabbi Alpine trail, oltre a quel nome che ormai sfiora il mito, Marco Olmo, e che da sempre onora con la sua presenza il CMP Trail. Ma la gara non sarà solo per runners esperti: per tutti coloro che vogliono cimentarsi, anche per la prima volta, nella disciplina del trail, la distanza più breve è aperta anche come non competitiva.

Un evento davvero per tutti, il CMP Trail, come dimostra la vera novità di questa quarta edizione: la “2 Passi di gusto”, 10 km di camminata enogastronomica, tra le colline e gli agriturismi locali. Di corsa, camminando o con la tecnica del Nordic Walking, sarà possibile attraversare alcuni dei punti più suggestivi delle territorio bassanese, facendo tappa tra noti agriturismi pronti a farvi gustare le migliore specialità locali.

Ti potrebbe interessare:

Dopo il ko di Supercoppa i Diavoli chiamano e Roffo risponde sì

Redazione

Crisi Roller: si salva solo capitan Pelva

Redazione

Stop casalingo per il Sorelle Ramonda Ipag Montecchio Maggiore

Redazione

Lascia un commento