Da Asiago la diretta LR Vicenza-Union Feltre

LR VICENZA-UNION FELTRE, 4-0 (2-0 pt)

Inizia alle 17,05 il match amichevole tra LR Vicenza e Union Feltre. Il terzo del ritiro in Altopiano di Asiago.

Spalti meno gremiti del solito: 400 tifosi.

Cielo variabile, a tratti soffia una brezza da Nord-Ovest; campo asciutto in buone condizioni.

Direttore di gara Massimo Dalle Ave del CSI coadiuvato dai signori Brunello e Marchetti.

Le formazioni in campo:

LR VICENZA
Nel primo tempo scendono in campo: Mirko Albertazzi; Davide Bianchi, Matteo Liviero, Federico Scoppa, Emanuele Padella (vice cap.), Andrea Bonetto, Simone Emmanuello, Alessio Curcio, Rachid Arma (capitano), Leo Zarpellon, Alberto Tronco.

A disposizione: Grandi, Pizzignacco, Barlocco, Bizzotto, Cappelletti, Cinelli, Giacomelli, Guerra, Marotta, Okoli, Parolin, Pasini, Pontisso, Rossi Enrico, Zonta, Gottin.

Allenatore: Mimmo Di Carlo

UNION FELTRE
Alberto Corasaniti, Halil Gioshi, Michael Salvadori, Francesco Trevisan, Alex Nicolae Bran, Mike Miniati, Giuseppe Arvia, Davide Tonani, Sebastiano Aperi, Daniele Proia, Gabriele Speranza, Piero Paludato, Matteo Rateane, Lorenzo Costa, Francesco Vettore, Marco Bordin, Guido Parasecoli, Filippo De Paolo, Luca Veratti, Andrea Argenton, Gabriele Bardin.
Allenatore Sandro Andreolla.

PRIMO TEMPO

Il Lane domina il gioco e mantiene la palla nella metà campo avversaria …
Al 17′ Bianchi la mette in mezzo e Zarpellon serve un assist a Scoppa che manca di poco lo specchio della porta avversaria.

Al 20′ segna Rachid Arma in campo col numero 9: ed è 1-0 per i biancorossi! L’attaccante del Regno del Marocco raccoglie una palla respinta dal portiere feltrino su colpo di testa di Zarpellon.

Segna al 31’ su azione Alberto Tronco, complice – sul suo tiro verso la porta – una deviazione della difesa che spiazza il portiere avversario. Il Vicenza raddoppia: 2-0.

Al 37’ Zarpellon in un contrasto di gioco subisce una botta che lo costringe a fermarsi.

Al 40’ entra Okoli per Zarpellon.

Al 43′ la prima punizione per il Feltre a 25 mt dalla porta di Albertazzi: la difesa blocca quello che poteva essere il tentativo offensivo più pericoloso del primo tempo (fino ad ora) per i bellunesi.

La prima frazione di gioco si chiude sul 2-0 per il LR Vicenza Virtus.

Nel frattempo il cielo si copre e le nuvole minacciose rumoreggiano.

 

SECONDO TEMPO

La ripresa inizia alle ore 18 in punto con le campane del Duomo di Asiago che rintoccano.

Al 3’ minuto incursione di Arma che serve Emmanuello (n. 7) che batte da 20 mt verso la porta: di poco fuori a destra.

Al 7’ Curcio calcia al volo da sinistra un tiro-cross che per poco Arma non devia in porta.

Al 9’ Simone Emmanuello batte a rete una punizione dal limite che colpisce l’interno del palo di destra. E’ 3-0 per il Lane!

Entrano al 10’ Parolin e Cappelletti rispettivamente  al posto di Curcio e Bianchi.

Al 12’ segna di testa Rachid Arma su calcio piazzato (punizione battuta da Liviero dalla destra e mischia in area). 

Seguono tre cambi nel Feltre che prende fiato e coraggio e pressa il Vicenza nella sua metà campo.

Al 23’ della ripresa Di Carlo opta per una rivoluzione in campo. Rimane solo Cappelletti dei precedenti giocatori.

Al 26’ palo, il portiere si salva, Marotta tenta di battere in rete ma il portiere del Feltre chiude la saracinesca!

In luce in altre due occasioni il portiere Gabriele Speranza che para su due azioni costruite dagli attaccanti del Lane (Marotta, Giacomelli, Guerra). In particolare al 29’ colpo di testa di Marotta. Al 30’ palo di Jack.

Al 32’ fuggi fuggi del pubblico nonostante lo spettacolo in campo: il cielo si fa minaccioso e cadono le prime gocce di pioggia.

Al 40’ secondo palo di Giacomelli.

Sugli spalti solo 20 irriducibili sfidano la pioggia fino in fondo!

E al 43′ del secondo tempo l’arbitro decreta la fine del match sul 4-0 per il LR Vicenza Virtus: 10 minuti dopo addirittura grandina sul campo di Asiago.

Lascia un commento