Play off in salita per Anthea: Offanengo corsaro al Palasport di Vicenza

PALLAVOLO – SERIE B1 – PLAY OFF PROMOZIONE – QUARTI – ANTHEA VOLLEY VICENZA-CHROMAVIS ABO OFFANENGO CR, 1-3 (22-25; 24-26; 26-24; 14-25) –

ANTHEA VOLLEY VICENZA: D’Ambros (L), Rossini (15 pt), Zanguio, De Stefani (11), Visentini (18), Assirelli (10), Filippin (4), Scaccia, Bortoli (3). A disposizione: Milan (L), De Toffoli, Montanaro. All.: Mariella Cavallaro. Assistente all.: Maurizio Baraldo.

CROMAVI ABO OFFANENGO (CR): Giampietri (L), Bressanelli (1), Porzio (10), Dalla Rosa (12), Minati (17), Gentili (3), Cheli (12), Nicolini (5), Raimondi. A disposizione: Colombetti (L), Marchesi, Rossi, Russo. All.: Leonardo Barbieri. Assistente Emanuele Vedelli.

Risultato molto deludente di Anthea Volley Vicenza per il primo incontro (al meglio di tre match) valido per i quarti di finale dei play off promozione: le ragazze di Mariella Cavallaro non hanno saputo mettere tutto quello che hanno mostrato in campionato contro Offanengo (Cremona) ed hanno perso malamente una partita: si poteva fare molto di più e soprattutto non farsi prendere dallo sconforto nel quarto set. Ora i quarti dei play off sono tutti in salita.

Un incontro giocato sotto un forte temporale: tra il terzo e il quarto set uno stop per asciugare il campo perché il tetto del palasport di Vicenza faceva acqua!

Come sempre la differenza la fanno la ricezione e l’attacco: nel primo set Anthea è andata male, nel secondo si è un po’ ripresa per fare bene nel terzo set vinto ai vantaggi. Nel quarto set capitan Assirelli e compagne si sono comportate bene nella ricezione, ma in attacco secondo le statistiche hanno fatto troppe volte cilecca.

Sempre leggendo le statistiche Offanengo è calata molto solamente nel terzo set vinto dalle padrone di casa.

A fare la differenza in campo tra le giocatrici cremasche: Porzio in ricezione, Cheli con il muro e in attacco e Minato.

Per Anthea Volley Vicenza i numeri darebbero la sufficienza in attacco solo a Visentini (con 18 punti realizzati) e Rossini (15 pt).

Per gara-2 che si gioca in provincia di Cremona mercoledì sera 15 maggio le ragazze di Mariella Cavallaro e Maurizio Baraldo dovranno far capire alle avversarie chi sono: una squadra certamente non inferiore. Ma c’è bisogno di grande umiltà e fiducia.

E chissà che si arrivi a gara-3 sabato prossimo 18 maggio a Vicenza.

Lascia un commento