Non basta un cuore grande così all’Hockey Trissino! Il Lodi fa sua gara uno ai supplementari

Non basta un cuore grande così all’Hockey Trissino! Il Lodi fa sua gara uno ai supplementari

I ragazzi di Barcelò Perez vanno sotto 0-2 all’intervallo, ma con grande determinazione la pareggiano al 50’ con Faccin e Nicoletti. Nei supplementari fano la differenza le maggiori rotazioni dei giallorossi, che vincono 4-2 e ora avranno il match point venerdì sera alle 20.45 a Lodi in gara due

TRISSINO (VI) – L’Hockey Trissino lotta con il cuore e con l’attaccamento alla maglia che solo i blucelesti sanno fare, ma alla fine di due tempi supplementari nulla può contro un Amatori Wasken Lodi formato stellare, e si arrende per 4-2 in gara uno dei quarti di finale dei playoff scudetto infinita. Una partita che i Campioni d’Italia hanno di fatto tenuto in mano nella prima frazione, sbloccandola in avvio, raddoppiando poco dopo, e poi amministrando il vantaggio come solo una grandissima squadra sa fare. Nella ripresa, però, il grande cuore bluceleste ha portato Faccin prima e Nicoletti poi a portare la partita all’extra time, dove alla fine è venuta fuori la forza di un organico gialloceleste numericamente e qualitativamente superiore.

Pronti via ed è subito capitan Illuzzi al 3’ a sbloccare il risultato, con un tiro da fuori che sorprende l’ex Català. Passano due minuti ed arriva pure il raddoppio, stavolta con Querido che finalizza una perfetta azione corale dei giallorossi. Prima dell’intervallo un paio di chance offensive per i padroni di casa, con Bertinato e Nicoletti, ma gli ospiti controllano, ed anzi sfiorano ripetutamente il tris con Fariza, Verona e soprattutto Compagno.

Si va alla ripresa, e il Trissino la riapre subito con la girata di Faccin. Il Pala Dante comincia a crederci e spinge i giocatori di casa. Català abbassa la saracinesca sul tiro diretto di Illuzzi, e poi nel finale, con il quinto uomo di movimento, i blucelesti fanno esplodere il palazzetto pareggiando la gara a 12” dalla sirena con Nicoletti, portando la gara ai supplementari.

Nell’extra time viene fuori la maggiore freschezza atletica del Lodi, e soprattutto le maggiori rotazioni a disposizione di mister Resende, che portano al gol di Malagoli nel primo e di Verona nel secondo, dopo che Català aveva parato un altro tiro diretto allo stesso Verona.

Finisce dunque con una legittima vittoria del Lodi, ma il Trissino esce dal campo a testa altissima, tra gli applausi scroscianti del suo pubblico, che ha dimostrato di apprezzare il cuore messo in campo dei ragazzi di Barcelò Perez. Adesso dunque testa a gara due, che si giocherà a Lodi Venerdì sera alle 20.45, dove i giallorossi avranno il primo match point per passare il turno e volare in semifinale.

TABELLINO

Hockey Trissino – Amatori Wasken Lodi 2-4 (pt 0-2; st 2-2; pts 2-3)

Hockey Trissino: Català, Nicoletti, Bertinato, Faccin, Rigo, Rubio, Greco, Martini, Schiavo, Vallortigara. All Perez

Lodi: Grimalt, Malagoli, Illuzzi, Verona, Gori, Querido, Fariza, Compagno, De Rinaldis, Gilli. All Resende

Arbitri: Ferrari di Viareggio e Hyde di Breganze

Reti. Pt 3’ Illuzzi (L), 5’30 Querido (L). St 3’ Faccin (T), 24’48 Nicoletti (T). Pts 4’30 Malagoli (L). Sts 2’10 Verona (L)

Nicola Ciatti

Responsabile Comunicazione GS Hockey Trissino

ufficio-stampa@hockeytrissino.it
– Tel 393/0291646

Lascia un commento