23.9 C
Vicenza
18 Settembre 2019
SPORTvicentino
Basket Primo Piano Slider

Il Carugate piega la VelcoFin

VelcoFin InterLocks-Carosello Carugate 50-58 (13/14, 26/22, 39/42)

VelcoFin InterLocks: Matic 6, Chicchisiola 2, Destro M.2, Monaco 3, Colombo, Destro F. 2, Stoppa 6, Mioni, Gamba, Ferri 9, Santarelli10 , Zanetti 10 . All.Aldo

Tl 3/3 tiri da due 19/56 tiri da tre 3/16 Ro19 Rd 26 PP 20 PR 10

Corno

Carosello Carugate: Giulietti, Michelini, Usuelli ne, Diotti 9, Molnar 11, Possali ne, Maffenini 18, Tenderini ne, Gambarini 6, Fossati ne, Colombo 4, Albano 10 . All. Luigi Cesari

Tl 9/13 tiri da due 20/43 tiri da tre 3/15 Rd30 Ro 11 PP 21 PR 10

Arbitri: Daniele Sidoli di Vezzano sul Crostolo (RE) e Andrea Cassinandri di Reggio Emilia

Quel che non t’aspetti. Carugate sbanca Vicenza vincendo per 58-50 e va detto subito con pieno merito. Velcofin InterLocks disputa una delle peggiori partite del campionato dimostrandosi molle e con poche idee. Neanche la difesa questa sera ha funzionato e l’attacco ha dimostrato i soliti limiti. Con 22/72 al tiro e 20 palloni persi vai per forza a sbattere. Unica attenuante l’infortunio di Ivona Matic che nei suoi 12 minuti in campo ha segnato 6 punti prendendo 5 rimbalzi. La giocatrice croata a metà del secondo periodo esce per un infortunio al ginocchio e non rientra più. Le due lunghe avversarie Molnar 11 punti e 13 rimbalzi, Albano 10 punti e 10 rimbalzi vanno a nozze e dominano sotto le plance. La migliore in campo è stata sicuramente Maffemini autrice di 18 punti, ben coadiuvata da Dotti. Ma tutta la squadra lombarda è risultata molto reattiva e certamente si è presentata sul parquet con più fame e voglia di far sua la partita. Tutto il primo tempo è stato piuttosto equilibrato. VelcoFin InterLocks sprinta nel terzo periodo e al 4° minuto raggiunge con una bomba di Santarelli il più 9 – 35 a 26 e sembra in grado di far sua la partita. Illusione: Vicenza subisce un inaspettato 4-16 che riporta Carugate in testa. Nel 4° periodo Carugate non molla mai portandosi a sua volta a più 9 sul 41-50 al 5° . Per merito di Ferri che realizza 5 punti consecutivi Velcofin si riporta sotto: 46-50. Ma le lombarde mai perdono la testa e conducono alla fine la partita con autorità . Specchio del match: a 1 minuto dalla fine sotto di 6 punti Vicenza in una azione riesce a tirare ben 3 volte da tre senza realizzare. E qui cala il sipario. Giunge la notizia che Itas Bolzano ha perso ai supplementari a Crema per cui il vantaggio sulle bolzanine rimane di 4 punti. Ma in settimana ci sarà da riflettere alquanto.

Ufficio Stampa

VelcoFin InterLocks

Ti potrebbe interessare:

L’Arzignano C5 parte col derby in coppa

Redazione

Podio e vittoria per il Team Bassano

Redazione

Natura e rafting sul Brenta per iniziare la prima media

Francesco Brasco

Lascia un commento