18.6 C
Vicenza
18 Settembre 2019
SPORTvicentino
Basket Primo Piano Slider

La VelcoFin perde in casa

VelcoFin InterLocks Vicenza-Akronos Moncalieri 46-52( 10-16, 19-25, 30-40)

Tabellini VelcoFin InterLocks:

Matic 2  , Chicchisiola2   , Destro Martina 3   , Monaco 13   , Colombo 6   , Stoppa 11   , Mioni ne  , Gamba , Ferri 4  , Zanetti 5   , Sartore ne

All. Aldo Corno

Tl  6/10  , da due 18/52   , da tre 4/8   , Rimb.D  30 , Rimb.O 5

Uscite 5 falli. Colombo

Tabellini Akronos Moncalieri:

Cordola 7, Diotti, Conte 13  , Landi 8  , Poletti   , Berrad 4   , Domizi 6  , Katshitshi 7  , Giangrasso, Bosco, Grigoleit 7  , Hernandez

All. Paolo Terzolo

Tl 11-18   , da due 19/66    da tre 3/18    ,  Rimb.D 31   , Rimb.O 20

Arbitri: Simona Belprato di Cercola (Napoli) e Adriano Fiore di Scafati (Salerno)

Spettatori 400

Moncalieri batte Vicenza per 52-46, ma è veramente difficile commentare questa partita. Senza sminuire la vittoria ospite, certamente meritata, è stato un pomeriggio dove il dio del basket deve aver guardato da un’altra parte. Vicenza e Moncalieri hanno sbagliato l’impossibile, basta guardare le medie di tiro negative da entrambe le parti. Moncalieri ci ha creduto di più e nei momenti cruciali ha punito severamente Vicenza dimostrandosi più fredda e più determinata. La cifra più rilevante che ci aiuta nel commento sta nei rimbalzi: 20 rimbalzi offensivi per Moncalieri contro i 5 di Vicenza significa da parte piemontese aver giocato un numero di palloni quadruplo. Gli unici momenti brillanti sono stati fino al 6-6 iniziale e nella prima parte del quarto semitempo dove le triple di Destro e Monaco sembravano far girare la partita. Ma quando Moncalieri si porta a 52-39 il match è finito. Sulle individualità Grigoleit ha svettato come  una imperatrice sottocanestro con 16 rimbalzi equamente distribuiti – 8 /8-. Conte si è dimostrata con 14 punti la top scorer: ma tutto il team ha avuto più gas e più voglia rispetto alle vicentine. Encomiabile nel campo di casa Federica Monaco la cui presenza in campo non era sicura, dopo la tremenda capocciata di giovedì in allenamento con la compagna Federica Destro. Lei è l’unica giocatrice che si salva nel marasma generale. E proprio nella serata in cui il publico è accorso come non mai e i ragazzini hanno tifato alla grandissima.

 

Ufficio stampa

VelcoFin InterLocks Vicenza

Ti potrebbe interessare:

L’Arzignano C5 parte col derby in coppa

Redazione

Podio e vittoria per il Team Bassano

Redazione

Natura e rafting sul Brenta per iniziare la prima media

Francesco Brasco

Lascia un commento