16.3 C
Vicenza
21 Aprile 2021
SPORTvicentino
Scherma

Scherma, fase regionali: buona prova del Circolo della Spada di Vicenza

scherma-fase-regionale-veneto-padova-vicenzaUn terzo posto e tre qualificati per la Coppa Italia nella gara di Padova

Per gli atleti del Circolo della Spada di Vicenza è stata una fine di settimana dedicata alla fase regionale della Coppa Italia, che con le sue prove  permette di accedere alla fase nazionale e da qui ai Campionati Italiani Assoluti. Il bilancio è stato positivo con qualche sorpresa. Nell’affollata gara di spada maschile erano cinque gli atleti impegnati: Emiliano Ambrosini, Ryan Lege, Nicola Sbalchiero, Federico Maniglio e Massimiliano Pasa. Maniglio e Lege sono i migliori nella fase a gironi con le loro tre vittorie a testa, seguono Pasa e Sbalchiero; giornata no per Ambrosini che chiude con un “ovetto”. In diretta sono giunti Maniglio, Lege, Sbalchiero, ma solo Maniglio è riuscito a trovare il giusto spunto ed entrare nei 32, la zona calda dove c’erano in palio i 25 posti per la fase nazionale. Nell’assalto decisivo FedericoManiglio ha dovuto cedere il passo. Si è trovato così nel canale dei ripescaggi dove però la fortuna non gli ha arriso, terminando la gara al 32° posto; seguito da Lege al 37°, Sbalchiero al 56° ed Ambrosini al 71°.

Molto diversa è stata la seconda giornata di competizioni. Nella prova di spada femminile la nostra nutrita compagine era composta da Alice Caruso, Federica Piovan ed Anna Fasolo, al rientro nelle competizioni dopo un bel po’ di tempo, Valeria Burzomato, Giulia Cappellari ed infine le giovanissime Aurora Paccagnella, Aurora Zoso, Giulia Carli e Gaia Campaci. Dai gironi emerge Caruso con le sue quattro vittorie, seguita da Piovan, Carli e Fasolo con tre, Burzonato e Cappellari con due e poi le altre con una. In diretta passano Caruso, Piovan, Fasolo, Burzonato, Cappellari e Carli, ma difficile è stato l’assalto che avrebbe portato le nostre atlete in zona qualificazioni. Caruso è riuscita a vincerlo, mentre Fasolo ha perso per una sola stoccata e come le altre si è dovuta fermare. Caruso riesce poi a a superare anche il secondo scoglio, acquisendo così il diritto di accedere alla fase nazionale ed accontentandosi, si fa per dire, del 13° posto.

Numeri diversi nella prova di fioretto maschile, in tutti i sensi, dove sono scesi in pedana Edoardo Lettere, Pierantonio Pozzan ed Orso Cavion. I risultati dei gironi non sono stati esaltanti: tre vittorie per Pozzan ed una a testa per Lettere e Cavion, ma mentre quest’ultimo non riesce a passare alla fase ad eliminazione diretta fermandosi al 51° posto, Lettere ci riesce sebbene come ultimo.  Breve è la diretta di Lettere che non riesce ad arrivare in zona qualificazione finendo 46°, mentre per Pozzan, evidentemente in giornata, la gara prosegue, superando diretta su diretta  cogliendo oltre la qualificazione anche uno splendido  terzo posto finale.

Ultima gara, ultima atleta ed ultima qualificata: Claudia Ferrara nel fioretto femminile. Ferrara ha chiuso il girone con quattro buonissime vittorie, è passata in diretta e assalto dopo assalto, oltre che a qualificarsi, si è pure piazzata all’ottavo posto. Finita la fase regionale della Coppa Italia per gli aleti Open del Circolo della Spada di Vicenza la stagione proseguirà prossimamente con le prove a squadre di spada femminile e sciabola, maschile e femminile.

Eletto il nuovo consiglio del Circolo.

E’ stato eletto il nuovo consiglio del Circolo della Spada di Vicenza. Matteo Salin è stato riconfermato presidente. I nuovi consiglieri eletti sono:
– Bruno Bicchi
– Valeria Burzomato
– Alessandro Chiarello
– Marco Dal Pozzolo
– Federico Filippi
– Pierantonio Pozzan
– Lia Stella
– Riccardo Zorzo

Ti potrebbe interessare:

A Conegliano prime gare per il Circolo della spada Vicenza: Crivellaro terza nel fioretto

Redazione

Alberto Spiniella nuovo presidente del Comitato regionale veneto della Federscherma

Redazione

Circolo della Spada a Vicenza: Matteo Salin confermato alla presidenza

Francesco Brasco

Lascia un commento