18.6 C
Vicenza
21 Settembre 2021
SPORTvicentino
Pallavolo

L’Obiettivo Risarcimento Vicenza fa 13: ecco Lucia Crisanti

Lucia Crisanti
Lucia Crisanti

Biancoblu al lavoro in vista del derby casalingo contro l’Imoco

L’Obiettivo Risarcimento Vicenza è tornato al lavoro questa mattina dopo aver liberato la testa dal match d’esordio nella massima serie di sabato contro le campionesse d’Italia della Pomì: la partite da vincere sono altre, ma contro Tirozzi e compagne si poteva fare di più.

Adesso però si guarda avanti e lo si fa con una novità. Per poter gestire al meglio il numero di straniere in campo (massimo 4 su 7) e garantire maggiori doti tecnico/tattiche, la società del presidente Grison ha ingaggiato una quarta centrale, che porta così a 13 il numero di atlete a disposizione di Rossetto e del suo staff.

Si tratta di Lucia Crisanti, classe 1986, uscita dal Club Italia (all’epoca partecipante al campionato di serie B1) dopo aver vinto i campionati europei juniores del 2004. Da lì direttamente in A1 a Perugia, dove è rimasta per 5 stagioni fino al 2009, vincendo due scudetti, due Coppe Italia, una Supercoppa Italiana, due Coppe CEV e due Champions League.

In quegli anni anche l’azzurro, con la vittoria dell’Universiade e dei Campionati Europei del 2009. Due stagioni a Busto, con il quale vince un’altra Coppa CEV ed il premio come miglior muro della manifestazione, prima di passare nella stagione 2011-12 ad Urbino, dove rimane per due campionati, anche se nel secondo resta ferma per buona parte del campionato a causa di un infortunio. Il passaggio a Modena dove rimane ancora 2 stagioni, con la prima finita a gennaio per la rottura nuovamente dei legamenti del ginocchio destro, la seconda chiusa con il terzo posto in classifica e l’eliminazione ai quarti dei play-off scudetto.

Adesso Lucia riparte da Vicenza per il suo dodicesimo campionato nella massima serie: “Sono molto contenta di essere arrivata qui – esordisce la neo biancoblu – I presupposti per fare bene ci sono e già stamattina in palestra si respirava la voglia di riscatto dopo la partita di sabato; spero che il mio arrivo aiuti la squadra”.

Passando a dare uno sguardo alle squadre di questo campionato,
Lucia mette Casalmaggiore, Piacenza, Conegliano e Novara in cima: “Fare un solo nome è difficile, molto dipenderà da come lavoreranno, ma direi che queste 4 hanno qualcosa in più delle altre, poi si vedrà… chi avrebbe mai detto che lo scudetto lo scorso anno sarebbe andato a Casalmaggiore?!”

“E’ una giocatrice di comprovata serietà
con la quale spero ci possa essere un rapporto di collaborazione proficuo e duraturo” è il commento di coach Rossetto, che la vedrà per la prima volta all’opera nell’allenamento di questo pomeriggio.

Crisanti, infatti, è arrivata già domenica e da oggi è al lavoro insieme alle compagne: “Con Partenio e Prandi ho giocato a Urbino e Modena, Cella la conosco dai tempi della nazionale… le altre le ho conosciute stamattina, anche se qualcuna l’avevo già incontrata da avversaria” – ha raccontato Lucia.

C’è da preparare il derby veneto di domenica contro l’Imoco Conegliano, partita per la quale ci si aspetta un grande afflusso di pubblico e che segnerà l’esordio nella massima serie al Palasport di Vicenza.

La prevendita on-line su bookingshow (solo per i biglietti interi) sarà attiva fino alle ore 24.00 di sabato, domenica la biglietteria sarà aperta da due ore prima del fischio d’inizio del match, quindi alle ore 16.00.

Ti potrebbe interessare:

Mauro Fabris chiede una maggiore capienza di spettatori nei palazzetti indoor. “La pallavolo ha già sofferto tanto”

Redazione

I calendari della Pallavolo serie A2 femminile: Anthea Vicenza debutta sul campo del Talmassons, Ipag Montecchio in casa con Mondovì

Redazione

Pallavolo: giovedì il calendario della serie A2. Si partirà il 9 e 10 ottobre

Redazione

Lascia un commento