18.6 C
Vicenza
21 Settembre 2021
SPORTvicentino
Pallavolo

Pallavolo, OR Vicenza si inchina alle campionesse d’Italia

casalmaggiore-vicenza-pallavoloSi chiude come da pronostico la partita d’esordio del 71° campionato che ha segnato il debutto nella massima serie dell’Obiettivo Risarcimento. Le campionesse d’Italia e della Supercoppa della Pomì sono state nettamente superiori e le vicentine non sono riuscite ad esprimersi sui loro livelli, se non per alcuni frangenti nel secondo e terzo set, quando sono riuscite a far sentire il loro fiato sul collo delle padrone di casa, che hanno poi premuto sull’acceleratore nel finale.

La prima volta dell’Obiettivo Risarcimento in A1 vede le vicentine in campo con Kitipova al palleggio in diagonale con Drpa, Cella e Partenio in banda, Popovic e Wilson al centro, Lanzini libero. Un errore in attacco e uno in ricezione mandano subito avanti Casalmaggiore, che gioca sulle mani allungando, con Rossetto che stoppa il gioco sull’8-3. Al ritorno in campo le scudettate alzano il muro e alla sospensione tecnica i punti di svantaggio sono 6. Al ritorno in campo c’è una sola squadra, quella di casa, che fa il suo gioco quasi indisturbata, con le biancoblu che non riescono a mettere giù palla: 17-6. Nella metà campo dell’Obiettivo Risarcimento non riescono neanche le cose semplici, con i punti che arrivano solo su errori delle avversarie: 25-10.

Rossetto rivoluziona il sestetto e parte con Prandi-Goliat per la diagonale palleggio-opposto e Pastorello al centro insieme a Wilson e Buša con capitan Cella in banda. Le biancoblu iniziano subito con un’altra marcia e Pastorello al servizio fa mettere la testa avanti di uno, ma dura poco perché Tirozzi ribalta con la stessa arma. La Pomì prova a scappare (8-4), Goliat recupera una lunghezza, e – cosa importante – finalmente l’Obiettivo Risarcimento gioca. Prandi con un ace accorcia per il 17-15, ma dopo pochi scambi equilibrati Casalmaggiore preme sull’acceleratore al servizio, Prandi di seconda intenzione annulla la prima palla set, ma la seconda va a terra: 25-19.

Al ritorno in campo l’Obiettivo Risarcimento è falloso e le padrone di casa conquistano subito il break e continuano a forzare al servizio metto in ginocchio la ricezione biancoblu. Kitipova torna in cabina regia e Partenio prende il posto di Buša, ma il gioco è scontato e Casalmaggiore va a nozze a muro: 11-2. Le vicentine però non demordono, Cella mura, Goliat gioca sulle mani del muro, Kitipova va a segno al servizio e ancora Cella e Goliat a muro: 12-10. Per un po’ l’Obiettivo Risarcimento tiene testa alle avversarie, con Goliat che è una certezza in cambio-palla e si prosegue con una bella intensità. La Pomì mura per il 17-13 e il break pesa come un macigno per le biancoblu che iniziano a tentennare, con le padrone di casa che accelerano e vanno a chiudere il match con un parziale di 8-3: 25-16.

“Si è vista una netta prevalenza sia tecnica che tattica della Pomì – commenta Rossetto – Dopo il primo set l’unica cosa che potevo fare era provare a cambiare qualcosa e devo dire che qualcosa di buono si è anche visto”.
“Di questa partita poco da dire, non siamo riuscite a fare il nostro gioco e c’è un po’ di rammarico perché comunque potevamo fare di più – analizza Cella – Questa è una squadra che può fare bene, siamo solo all’inizio”.

Domenica prossima le biancoblu esordiranno al Palasport di Vicenza affrontando nel derby veneto l’Imoco Conegliano. Già per questa occasione si spera di vedere in campo un altro Obiettivo.

Pomì Casalmaggiore – Obiettivo Risarcimento Vicenza 3-0 (25-10, 25-19, 25-16)
Pomì: Bacchi ne, Lloyd 4, Siressi (L), Cecchetto (L), Ferrara ne, Gibbermeyer 2, Cambi, Piccinini 9, Olivotto ne, Kozuch 15, Stevanovic 13, Tirozzi 11, Rossi 2. All. Barbolini
Obiettivo Risarcimento: Goliat 9, Kitipova 1, Lanzini (L), Cella 4, Popovic, Drpa 1, Partenio 3, Buša 1, Pastorello 4, Wilson 4, Prandi 2, Bisconti (L). All. Rossetto
Arbitri: Braico e Venturi da Torino

Ti potrebbe interessare:

Mauro Fabris chiede una maggiore capienza di spettatori nei palazzetti indoor. “La pallavolo ha già sofferto tanto”

Redazione

I calendari della Pallavolo serie A2 femminile: Anthea Vicenza debutta sul campo del Talmassons, Ipag Montecchio in casa con Mondovì

Redazione

Pallavolo: giovedì il calendario della serie A2. Si partirà il 9 e 10 ottobre

Redazione

Lascia un commento