20.3 C
Vicenza
19 Settembre 2020
SPORTvicentino
Piscine di Vicenza, trovato l'accordo per la riparazione del tetto
Assessorato alla Formazione Varie

Piscine Vicenza, trovato l’accordo per la riparazione del tetto

Piscine di Vicenza, trovato l'accordo per la riparazione del tettoLa spesa sarà sostenuta dal gestore a cui in cambio viene prolungato l’affidamento fino al 2026. Ora il provvedimento sarà valutato dalla quinta commissione e dal Consiglio comunale

Comune e Piscine di Vicenza sono giunte ad un accordo per la riparazione del tetto del palazzetto del nuoto di viale Ferrarin, accordo che nei prossimi giorni sarà valutato prima dalla quinta commissione, poi dal Consiglio comunale. La giunta comunale ha stabilito di prolungare la concessione dell’impianto della piscina coperta di viale Ferrarin e scoperta di via Forlanini per altri 8 anni: quindi considerando che l’attuale concessione scade nel 2018 entrambi gli impianti saranno gestiti da Piscine di Vicenza fino al 2026. In cambio la società si impegna ad eseguire a proprie spese il rifacimento della copertura per circa 380 mila euro. Alla presentazione della soluzione emersa a seguito dell’ultima giunta comunale erano presenti l’assessore alla formazione Umberto Nicolai e per Piscine di Vicenza Paolo Gecchelin, presidente, Paolo Andreatta, consigliere, Nicola Muner, legale, Armando Merluzzi, responsabile del settore agonistico.

“La soluzione trovata, risultato di accordi tra numerosi interlocutori, è indubbiamente soddisfacente per diversi motivi, primo tra tutti la riparazione del tetto a completo carico del gestore che si impegna ad intervenire prima possibile per evitare un ulteriore degrado – ha spiegato l’assessore alla formazione Umberto Nicolai -. La gestione di Piscine di Vicenza soddisfa pienamente l’amministrazione comunale perché, oltre alle consuete attività che coinvolgono la gran parte della popolazione, l’attività agonistica è il fiore all’occhiello con numerose discipline. Inoltre i cittadini, ed esclusione di alcune segnalazioni risolte positivamente, apprezzano la struttura. Nei 12 anni di gestione Piscine di Vicenza ha speso un milione di euro per apportare migliorie tra cui anche le barriere antirumore come richiesto dai residenti della zona. Da un’indagine complessiva della situazione degli impianti natatori esistenti in provincia – prosegue l’assessore – è emerso quanto la crisi economica abbia inciso sulla frequentazione delle strutture, riducendo il numero delle presenze con evidenti ricadute economiche. Le difficoltà dei gestori sono ricadute in alcuni casi sui Comuni che hanno dovuto sopperire con specifici investimenti; nei casi più gravi i gestori hanno chiesto la risoluzione del contratto di gestione. Pertanto la continuità di gestione sembra la scelta più adatta in un periodo di crisi economica che potrebbe ripercuotersi sul futuro dell’impianto e sulle casse comunali nel momento in cui si decidesse di avviare una gara per la gestione in prossimità della scadenza fissata al 2018, con il rischio di non ricevere offerte”.

“L’accordo, raggiunto grazie alla collaborazione del Comune e dei numerosi interlocutori, è indubbiamente positivo perché garantisce la continuità della gestione – è intervenuto Paolo Gecchelin presidente di Piscine di Vicenza -. Appena sarà possibile avvieremo la gara per l’affidamento dei lavori al tetto che ci auguriamo di poter eseguire nell’estate 2015 o al massimo in quella del 2016 per evitare di interferire con le numerose attività invernali visto che potrebbe essere necessaria la chiusura dell’impianto. La struttura coperta, infatti, accoglie utenti impegnati in diverse discipline: dal nuoto alla pallanuoto, dal nuoto sincronizzato ai master e che conta anche una squadra di disabili. Partecipate, inoltre, sono le attività per bambini, rivolte anche alle scuole, e per gli adulti. Altri spazi vengono dati in gestione ad associazioni. Purtroppo la stagione estiva 2014 è stata pessima tanto da averci messo in seria difficoltà e da aver gravato sul bilancio della società. Ci auguriamo che non si ripeta.”

Ti potrebbe interessare:

Andrea Devicenzi fa tappa a Vicenza e incontra il sindaco a Palazzo Trissino

Redazione

A Bassano prende il via il campionato del gioco degli scacchi

Redazione

SPORTeditore cerca commerciali motivati: provvigioni alte!

Francesco Brasco

Lascia un commento