2.4 C
Vicenza
22 Gennaio 2022
SPORTvicentino
Calcio

Maistrello (Bassano): “Non siamo in testa per caso”

tommaso_maistrello_bassanoTommy Maistrello ha incontrato la stampa per presentare il match contro il Venezia che il Bassano Virtus affronterà domenica al “Penzo”.

“Ci aspettano due derby consecutivi
: prima il Venezia poi quello più sentito dai tifosi contro il Real Vicenza. Dispiace per l’assenza di Pietribiasi per squalifica, Stefano stava bene sia fisicamente che mentalmente, ha raggiunto già quota 6 gol, darò il massimo per non far sentire la sua assenza”. E’ carico e concentrato Tommaso Maistrello, attaccante del Bassano, nel presentare la partita di domenica, che vedrà il Bassano capolista affronterà il Venezia allo stadio Penzo.

L’attaccante si aspetta una partita dura fisicamente, “contro una buona squadra in un campo che presumibilmente – sottolinea – sarà molto pesante, dovremo cercare di correre più di loro. Le altre squadre ci attendono, annunciando che siamo la squadra da battere, perchè occupiamo la prima posizione e non perdiamo dalla prima giornata, spesso poi tendono a chiudersi per puntare tutto sulle ripartenze. Credo che la squadra si meriti di stare nelle zone alte della classifica per il calcio che esprime, non siamo in testa per caso”.

Maistrello dedica poi un pensiero ai tifosi che lo incitano nel corso delle partite al Mercante: “Quando mi alzo dalla panchina per scaldarmi sento i tifosi che mi spronano applaudendomi ed urlando il mio nome. Sono gesti che fanno piacere, ti spingono a dare sempre quel qualcosa in più quando entri in campo. Lunedì contro il Como c’era una bellissima cornice di pubblico, speriamo non sia un episodio isolato, ma che continuino ad aumentare le persone che vengono allo stadio a sostenerci”.

Infine Maistrello è stato premiato come miglior giallorosso della passata stagione 2013/2014 al Galà del Calcio Triveneto, ma a causa della concomitanza con la gara contro il Como non ha potuto ritirare di persona il premio assegnato dall’AIC e dall’USSI, al Teatro Comunale di Vicenza: “Mi dispiace non aver potuto partecipare al Galà, tuttavia sono molto felice del riconoscimento ricevuto. Voglio condividere il Premio con i miei compagni, perchè è anche grazie a loro se la scorsa stagione sono riuscito a realizzare 11 reti, spero di potermi ripetere anche quest’anno”.

Ti potrebbe interessare:

É il giorno dell’addio tra il LR Vicenza e Davide Lanzafame

Redazione

Dal Vancouver al LR Vicenza ecco il centrocampista portoghese Janio Bikel

Redazione

Calcio dilettanti: il 6 e 13 febbraio la ripartenza dei campionati veneti

Redazione