VelcoFin Vicenza perde in casa del Crema

Parking Graf Crema – VelcoFin InterLocks Vicenza 51 – 42
( 13-12, 29 – 24, 43-32) del 14 aprile 2019.

Parking Graf Crema: Melchiori 8, Nori 10, Capoferri 3, Iuliano 3, Blazevic 10, Caccialanza 4, Parmesani Fr 9, Cerri ne, Grassia, Parmesani Fe ne, Rizzi 4
All.re Sguaizer Diego
TL. 9/17     Tiri da 2  15/46   Tiri da 3  4/18  RImbalzi Difesa   35    Rimbalzi Attacco   12  PP  16    PR 10

VelcoFin InterLocks Vicenza: Matic 17, Chicchisiola 2, Destro M, Monaco 1,  Colombo 6, Destro F, Stoppa 2, Mioni, Gamba ne, Ferri 9, Santarelli 5, Zanetti.
All.re Corno Aldo
TL.  7/16 Tiri da 2   16/45    Tiri da 3 1/12     Rimbalzi Difesa   37   Rimbalzi Attacco  8    PP.    22    PR. 8.

Spettatori 250 circa.

Arbitri: Castellaneta Alexa di Bolzano e Roiaz Matteo di Muggia (TS).


È andata secondo pronostico: Crema, indigesta, batte Vicenza in una partita che lascia in casa vicentina un po’ di amaro in bocca. Crema non ha certo disputato la sua migliore partita e Vicenza non ha saputo approfittarne. A parte i primi 2 punti di Ferri, Velcofin InterLocks ha sempre inseguito senza mai mollare, ma soprattutto l’imprecisione nei tiri liberi (7/16) e nei tiri da 3 (1/12), accompagnati da 22 palle perse, purtroppo ha fatto la differenza.
Ironia della sorte, va detto subito che stando ai risultati di sabato sera, è sempre più probabile, facendo i debiti scongiuri, che il primo playoff sarà proprio Crema-Vicenza.
Gli allenatori si sono sbizzarriti nel primo tempo alternando le difese individuali/zona e Corno ha presentato un’inedita 3/2 con Matic in punta che ha dato al coach vicentino buone risposte.
Il secondo tempo è corso via lineare: le due squadre si sono fronteggiate a viso aperto con difesa individuale molto aggressiva, che però ha prodotto poco in attacco. Da parte vicentina va sottolineata la buona prova di Ivona Matic, con 17 punti e 9 rimbalzi. Purtroppo la serata nera al tiro delle giocatrici, su cui Corno punta maggiormente, ha fatto la differenza in negativo.
Il primo periodo è stato il più equilibrato (13/12) come pure il secondo (29/24); nel terzo periodo Crema si è distanziata di 8/10 punti e Vicenza si è imbambolato chiudendo sul 43/34. Nel quarto periodo che si apre con un 3+2 di Melchiori e un canestro di Blazevic, che porta Crema al massimo vantaggio 50/34, si vede immediata la reazione di Vicenza con Ferri, Stoppa e Colombo a fissare il punteggio sul 50/40 con 5 minuti ancora da giocare e tanta speranza di riagguantare le avversarie in flessione; ma qui avviene la sagra degli errori da una parte e dall’altra e così Vicenza lascia in terra lombarda i 2 punti, augurandosi di ritrovarsi qui domenica 4 Maggio per giocarsi il dentro-fuori.

Da sottolineare per Crema la buona prova di Ivana Blazevic, autrice di 10 punti e 11 rimbalzi e di Alice Nori -10 punti e 10 rimbalzi.
Diventa d’obbligo per Vicenza,  per conquistare matematicamente i playoff, sconfiggere Varese, fanalino di coda, sabato prossimo 20 Aprile alle ore 20.30 al palasport di Vicenza.
 

Ufficio Stampa

VelcoFin Interlocks Vicenza

Ti potrebbe interessare