Allo Jesenice Gara 1 dei Quarti

asiago-Jesenice
La Migross Supermercati Asiago Hockey perde Gara 1 dei Quarti di Finale in casa contro lo Jesenice per 1-2.
Giallorossi sul ghiaccio senza Pace e Foltin, mentre il resto della squadra è regolarmente a disposizione.

Bel primo tempo all’Odegar con le squadre che si affrontano a viso aperto e il gioco che scorre veloce senza troppe interruzioni. Dopo tre minuti e mezzo Tomazevic viene penalizzato per sgambetto e l’Asiago ci prova con l’uomo in più; Naclerio colpisce una traversa e Miglioranzi ci prova dalla blu ma Climie si fa trovare pronto. All’11’ bel contropiede dello Jesenice con Glavic che trova il corridoio giusto per entrare in zona offensiva sulla destra e con un tiro di polso fredda Cloutier. L’Asiago prova a reagire, prima con una sortita offensiva di Bardaro che non trova lo specchio della porta e dopo con un tiro dalla blu di Gellert non controllato da Climie, ma gli sloveni resistono e tengono il risultato sullo 0-1.

Nel secondo tempo la partita si mantiene su ottimi livelli di ritmo ed intensità. La prima occasione se la crea Cimzar che si accentra saltando Phil Pietroniro ma sulla sua strada trova un gran Cloutier. Al 4’ Brus sfrutta un brutto cambio dell’Asiago e se ne va in contropiede, anche qua Cloutier è monumentale, come poco dopo su una conclusione dei Jaka Sodjia. L’Asiago si scuote con Rosa che si libera bene per il tiro ma Climie si fa trovare pronto. A metà tempo in inferiorità numerica Olivero serve Naclerio che entra sulla destra e con un tiro ad incrociare riporta il risultato in parità. La partita è sempre molto viva e le penalità non mancano, ma le due squadre non riescono a trovare il goal del vantaggio. A quattro minuti dalla fine Bardaro se ne va in contropiede, mette giù il portiere e prova il tiro: i giocatori Stellati esultano ma gli arbitri non convalidano il goal.

Anche nell’ultima frazione di gioco la partita segue il copione dei primi due tempi. L’Asiago in questo ultimo periodo viene penalizzato spesso e fatica così a tenere alto il proprio ritmo di gioco. Le occasioni vere da goal per le due squadre scarseggiano e i portieri si limitano alla normale amministrazione. La partita viene in fine risolta a tre minuti dalla fine da una bella triangolazione degli ospiti, concretizzata da Jaka Sodja. L’Asiago si riversa in attacco ma alla fine quello che ottiene è una penalità partita (5+20) fischiata a Bardaro, reo secondo il giudizio degli arbitri di aver caricato alla testa Cimzar, portato in infermeria in barella.

La Migross Supermercati Asiago Hockey esce così sconfitta dall’Odegar dopo Gara 1 dei Quarti di Finale contro lo Jesenice. La contesa ora si sposta in Slovenia, dove mercoledì alle 19:00 si giocherà Gara 2.

Formazione Asiago: Cloutier (Longhini), Forte, Miglioranzi, Casetti, Bina, Pietroniro P., Gellert, Olivero, Dal Sasso, Tessari, Naclerio, Pietroniro C., Conci, Benetti, Marchetti, Bardaro, Rosa, Magnabosco.

Formazione Jesenice: Climie (Avsenik), Tavzelj, Urukalo, Pesjak, Avsenek, Korosec, Stoja, Gagnon, Pem, Rodman, Brus, Sersen, Svetina, Sodja U., Pance, Glavic, Paradies, Sodja J., Basic, Cimzar, Tomazevic.

Per Time Score GS Team Scored by Assist by Assist 2 by On Ice Home On Ice Away
1 11:33 0:1 EQ JES Glavic G. (47) Sersen G. (19) Gagnon M. (75) 54,13,12,37,65,29 47,19,8,20,75,34
2 30:49 1:1 SH1 ASH Naclerio M. (23) Olivero S. (12) Pietroniro P. (37) 23,12,37,65,29 16,63,76,98,12,34
3 57:06 1:2 GWG EQ JES Sodja J. (88) Sodja U. (23) Svetina E. (22) 23,95,68,17,28,29 22,23,88,17,46,34

Gli altri risultati: Olimpija – Rittner Buam 3-0 (serie sull’1-0), Red Bull Hockey Juniors – Lustenau 3-2 (serie sull’1-0), Val Pusteria – Cortina 1-0 (serie sull’1-0)