Vicenza calcio femminile: brutto stop a Monza

Brutta sconfitta per il Vicenza che perde 0-1 lo scontro diretto con il Fiammamonza e viene superato in classifica proprio dalla avversarie.

Partita con poche emozioni ma combattuta fino alla fine da entrambe le squadre: a risolverla è il calcio di punizione di Galbusera al 62′ che regala alle lombarde 3 punti preziosissimi in chiave salvezza.

La sconfitta riapre tutto in chiave salvezza e il Vicenza dal +2 della settimana scorsa si ritrova sotto di un punto, al penultimo posto che vorrebbe dire retrocessione.

Per buona parte del match la sfida è stata equilibrata ed è stato un episodio a risolverla, rimane il rammarico per non essere state più concrete sottoporta.

Bisogna subito cancellare il risultato e pensare alla prossima partita, la prima delle 5 finali rimanenti prima della conclusione della stagione: l’impegno è semplice solo se si guarda la classifica, ma l’Oristano non vorrà lasciare campo libero alle Biancorosse.

Si va in Sardegna con un solo obiettivo, vincere. Forza Vicenza!

Vicenza Calcio Femminile – Juvenilia Fiammamonza 0-1

VICENZA CALCIO FEMMINILE: Bianchi, Lazzari (71′ Balestro), Perobello, Missiaggia (C), Menon (71′ Pegoraro), Rigon (46′ D’Angelo), Fortuna, Maddalena, Stocchero (75′ Pomi), Dal Bianco, Frighetto

A disposizione: Dalla Via, Carino, De Pretto

All. Dori Cristian

 

JUVENILIA FIAMMAMONZA: Rotella, Dadati, Moroni, Martiradonna (84′ Pirri), Rovelli, Nuzzo (C), Baratti (54′ Mariani), Velati, Galbusera (84′ Carlucci), Sonnessa (74′ Sonnessa), Citterio

A disposizione: Vignati, Degrassi

All. Macrì Maria

 

Marcatrici: 62′ Galbusera (F)

Arbitro: Santarossa Davide (Pordenone)

Assistenti: Rosa Enrico e Longo Donato (Vicenza)

Ammonite: Menon (V), Balestro (V), Missiaggia (V