Chiusa un’altra importante stagione per il Vicenza BSC

Tradizione rispettata per il Vicenza Bsc che, nel periodo natalizio, premia i tesserati che si sono distintisi nella stagione sportiva che si è appena conclusa.

Sono ormai dieci anni che la società costituitasi a Vicenza opera principalmente in quel di Monticello Conte Otto grazie all’ospitalità ricevuta. Il sindaco di allora, Alessandro Zoppelletto, con lungimiranza dette spazio alla realtà del batti e corri e, seppur incredulo, assistette ad una rapida crescita del gruppo. L’attuale sindaco Claudio Benincà con l’assessore allo sport di allora e di oggi, Damiano Ceron, sostiene ancora più convinto questa realtà con l’intento di creare in futuro un vero e proprio campo di baseball. Ecco la festa del baseball del Vicenza Bsc nella quale, oltre a ritrovarsi in un momento conviviale, vengono premiate non solo le sue eccellenze, ma anche i partecipanti delle varie squadre trasmettendo l’idea che tutti sono importanti in una grande famiglia. Il riconoscimento del singolo atleta che si è distinto in modo particolare si auspica, infatti, che sia da stimolo nei confronti degli altri che, se carichi di volontà, potranno sempre migliorare.
Alla serata sono intervenuti degli ospiti importanti come il presidente regionale della Federazione Daniela Olivieri, il sindaco e l’assessore allo sport di Monticello Conte Otto rispettivamente Claudio Benincà e Damiano Ceron. Ma colei che ha attirato maggiormente l’attenzione è stata l’ospite d’onore, la campionessa di softball Elisa Princic. La giocatrice vicentina, nonostante la sua giovane età, 18 anni, vanta un palmares impressionante. In quest’ultimo anno poi Elisa Princic ha sbaragliato il campo con la conquista di numerosi titoli nazionali ed internazionali: oro con la nazionale italiana U19 al campionato Europeo a Ronchi dei Legionari, oro con la nazionale italiana U22 al campionato Europeo di Trnava, oro con il Bussolengo alla WEPC (Word European Premier Cup) di Forlì, scudetto di campione d’Italia con lo Specchiasol Bussolengo nella massima serie A1, bronzo sempre con la maglia del Bussolengo nelle finali nazionali U21.
Nel ringraziarla per la presenza il presidente del Vicenza Bsc Renato Gramola le ha consegnato un omaggio in segno di riconoscenza e amicizia con l’augurio e l’auspicio di vederla protagonista alle prossime Olimpiadi di Tokyo 2020.
Successivamente si sono svolte le premiazioni di tutti i componenti delle varie squadre: Under 12, Under 14 e serie C baseball e Under 13 softball, con i rispettivi allenatori e dirigenti, consegnando ad ognuno una card che li ritraeva durante il gioco.
Si è passati poi ai premi individuali, in primis per coloro che hanno partecipato con la selezione del Veneto al Torneo delle Regioni in Friuli Venezia Giulia.
Softball: Little League: Claudia Amato, Emma Facchin, Giulia Perrone e Giorgia Trocciola e il Coach Valentina Pozzi. Junior League: Nilde Bortolan, Valeria Munaretto, Aliuna Schorn, Francesca Venzo e il Coach Renato Polo. Baseball: nella Junior League, Federico Polo e nella Senior League, Giacomo Padilla, il Manager Carlos Padilla ed il Coach Victor Aranguren.
Tornando al softball, sono state premiate le nostre azzurrine che hanno partecipato con merito alla 7^ manifestazione europea del “Massimo Romeo” di Collecchio nell’agosto scorso: Emma Facchin, primo posto con Italy 1 e Claudia Amato, terzo posto con Italy 2. A consegnare gli attestati agli atleti sono stati chiamati sul palco il sindaco e assessore allo sport di Monticello Conte Otto i quali hanno rivolto un indirizzo di saluto ai presenti sottolineando la considerazione e l’apprezzamento che questo comune ha verso la nostra società.
Hanno inoltre fatto un annuncio importante: a metà gennaio, e precisamente sabato 19, sarà inaugurato il nuovo campo da calcio sito in via Moro e di conseguenza, forse già da febbraio, la vecchia struttura di via Europa potrà essere riservata esclusivamente al baseball. Questo trasferimento del campo da Vigardolo a Cavazzale migliorerà notevolmente le condizioni logistiche essendo la struttura, anche se non nuova, recintata e dotata di spogliatoi.
Una notizia importante per la società vicentina che vede ulteriormente riconosciuto il proprio ruolo sportivo nella zona.
Quindi si è passati alla seconda fase delle premiazioni con protagonisti i giocatori della squadra di serie C distintisi nei vari ruoli e preemiati da Elisa Princic.
Questi i riconoscimenti: miglior lanciatore, Carlo Piccolo con ERA 4,38 in 43.2 inning lanciati; i 3 migliori battitori: 1° Ernesto Gallo con media battuta 387; 2° Christian Bauit con mb 259; 3° Giovanni Munaretto con mb 258.
Una palla natalizia Aido è stata donata in segno di riconoscimento a tutti i tecnici, dirigenti e collaboratori. Allenatori: Carlos Padilla, Giuseppe Bortolan, Giuseppe Nuvole, Renato Polo, Giovanni Porro, Valentina Pozzi, Renato Gramola, Franco Facchin e Victor Aranguren. Dirigenti: Alessandra Recchia, Andrea Scattolin, Sara Battocchio, Alessandra Roncaglia, Simona Celani, Franco Facchin, Natalina Piccardi, Giovanna Gramola, Damiano Valente. Classificatori: Sara Battocchio, Simona Celani, Giovanna Gramola, Valentina Pozzi e Andrea Rossi. Altri collaboratori: Marzia Antonello e Marta Fioravanzo.
Il presidente ha anche voluto ringraziare la società Bussolengo Softball ed in particolare il tecnico Elisa Bruno per la collaborazione e per aver dato atlete ulteriori possibilità di gioco, esperienza e soddisfazioni.
L’ultima passerella è stata riservata ai titolari delle aziende amiche presenti: Studio Gamma, Marba carrelli elevatori, Mobili Cerato di Tori di Quartesolo, Sono state ricordate anche le altre aziende: Il Ceppo la Gastronomia a Vicenza, la Banca di CC di Cavazzale, la ditta F.M.C. Controlli non distruttivi di Camisano, i Magazzini Berton di Bolzano V.no, Segna Comunications di Vanni e Sara Polo di Cittadella, Diesse Copy, Ekologica Servizi, Autofficina Ettore Pivato. La serata si è conclusa con un brindisi e lo scambio degli auguri per le prossime festività.