Il Vicenza pareggia con l’Albinoleffe

Le formazioni

LR Vicenza – Grandi, Pasini, Mantovani, Bizzotto, Andreoni, Zarpellon, De Falco, Nicolò Bianchi, Stevanin, Razzitti, Giacomelli. a disposizione: Albertazzi, Davide Bianchi, Solerio, Zonta, Laurenti, Tronco, Salvi, Rover, Bonetto, Maistrello, Gashi, Curcio. Allenatore: Giovanni Colella
Albinoleffe: Coser, Sbaffo, Gusu, Gonzi, Agnello, Gelli, Kouko, Mondonico, Nichetti, Sibilli, Sabotic. A disposizione: Cortinovis, Micheli, Colombi, Stefanelli, Rimini, Mandelli, Ravasio, Ruffini, Coppola. Allenatore: Michele Marcolin
Arbitro: Riccardo Analoro della sezione di Collegno (assistenti: Federico Polo Grillo di Pordenone e Alessandro Colinucci di Cesena)

Il primo tempo

Al 2’ iniziativa sulla fascia di Giacomelli, che entra in area, ma la sua conclusione viene ribattuta in calcio d’angolo.

Al 10’ Vicenza vicino al gol con un’incornata di Razzitti che sorvola la traversa.

Al 18’ doppio brivido per la porta difesa da Grandi: prima il cross di Gonzi viene respinto da capitan Bizzotto in angolo da Bizzotto, poi il tentativo dalla parte opposta di Sbaffo termina alto di poco.

Sul capovolgimento di fronte ci prova Stevanin da fuori: angolo

Al 36’ il vantaggio del Vicenza ad opera di Andrea Razzitti, pronto alla deviazione vincente sotto porta con il pallone che s’insacca a fil di palo per l’1-0.

Allo scadere del tempo occasione per il raddoppio: iniziativa di Giacomelli che va via da solo, poi al limite dell’area rimette all’indietro il pallone per De Falco che mira l’incrocio dei pali sfiorandolo però soltanto.Si va negli spogliatoi sul risultato di 1-0.

La ripresa

Al 6’ della ripresa ci prova da fuori Sbaffo, tra i più intraprendenti dei suoi, ma il rasoterra termina sul fondo.

Due minuti più tardi il pareggio dell’Albinoleffe proprio ad opera di Sbaffo che questa volta indovina l’incrocio dei pali per l’1-1.
Al 10’ primo cambio per Colella: fuori Zarpellon, decisamente meno incisivo del solito, e dentro Loris Zonta per cercare di dare più sostanza al centrocampo biancorosso.
Ospiti intanto ancora pericolosi con Gonzi che in area manda fuori.

Primo cambio per l’Albinoleffe che al 20’ sostituisce Sibilli con Colombi

Mischia ancora le carte in campo Marcolini che inserisce l’ex Romizi (accolto dai fischi), Stefanelli e Ruffini per Agnello, Sabotic e Gelli.

Risponde Colella mandando in campo Salvi e Curcio al posto di De Falco e Nicolò Bianchi. E subito ci prova il neo-entrato Salvi con un bel tiro a giro che finisce non lontano dal palo.

Parapiglia finale con giocatori in campo e della panchina che vengono in contatto con cartellini rossi per Romizi e Salvi. Dopo 4’ di recupero al Menti finisce 1-1.
8637 le presenze (7660 gli abbonati) per un incasso di 61.993 euro.

Festeggia l’Albinoleffe il punto conquistato mentre i biancorossi escono dal campo tra i fischi. In tribuna invece i tifosi invitano il ds Seeber ad andare sul mercato per rinforzare la squadra.