Le campionesse dei primi scudetti a sostenere la Velcofin

In occasione della partita di A2 VelcoFin InterLocks Vicenza – Parking Graf Crema, in calendario al Palasport di Vicenza domenica 16 dicembre con inizio alle ore 18, sono state invitate a presenziare le artefici dei cinque scudetti vinti consecutivamente negli anni Sessanta, precisamente dal 1965 (il primo della storia dell’A.S.Vicenza) al 1969.
La nazionale (61 volte solo perchè falcidiata dagli infortuni) “Biba” Marisa Gentilin, che li ha vinti tutti e cinque è influenzata e la sua presenza è in forse, ma hanno assicurato la loro partecipazione Gigia Agostinelli con 4 scudetti e 61 presenze in azzurro, Sonia Verdi con 4, Ivana Franzon con 3, Teresa Battistella con 2, Maria Medin con uno e Antonietta Viero con 1. Del gruppo anche Tea Bressan.
I primi tre scudetti ebbero in panchina come allenatore il compianto presidente Antonio Concato al quale subentrò a conquistare gli altri due Zigo Vasojevic, pietra miliare della società.
I primi due furono giocati nella mitica Basilica Palladiana con lo sponsor Portorico Caffè, gli altri tre nella palestra di Piarda Fanton, sponsor Recoaro Terme.
Lo scudetto 1968-69 vide affacciarsi in prima squadra due giovanissime alle prime esperienze: Wanda Sandon e Lidia Gorlin che avrebbero fatto la storia negli anni Ottanta. Le ex campionesse saranno festeggiate dalla prima squadra e da tutte le formazioni del settore giovanile e del minibasket locale, di Dueville e di Albignasego con coinvolgimento delle scuole della città. E naturalmente da tutti gli spettatori che auspichiamo molto numerosi.
Ricordiamo che il Crema è primo in classifica con 20 punti, assieme al Costa Masnaga, ha perso una sola partita, alla prima di campionato e viene da un filotto di 10 partite consecutive vinte. La Velcofin ha 12 punti ed arriva da 3 vittorie su 3 di cui 2 fuori casa.