Vicenza Femminile: Venezia fermato 0-0

Un buon Vicenza lotta e soffre.  Vicenza Venezia 0-0

Nel primo dei tre derby di questo campionato il Vicenza ferma 0-0 il Venezia ottenendo un prezioso pareggio contro una squadra non semplice da affrontare.

Primo tempo equilibrato con azioni pericolose su entrambi i fronti, ripresa più a favore delle veneziane che colpiscono due pali e avrebbero meritato qualcosa in più. Le Biancorosse soffrono e lottano insieme per uscire imbattute e sfiorano anche il colpaccio con Missiaggia a 20 minuti dalla fine.

 

Il Venezia è una squadra ostica ma il Vicenza prova da subito a impensierire le avversarie: al 10′, palla a Broccoli sulla destra che calcia sul secondo palo ma sfera alta.

Qualche minuto dopo, Maddalena fuori dall’area raccoglie il pallone e lo calcia al volo, la coordinazione c’è, la mira non tanto e la conclusione si spegne sul fondo.

 

Prima occasione ospite al 17′: angolo di Tasso, Bortolato schiaccia di testa ma Bianchi non si fa impensierire e blocca senza problemi.

Ancora Venezia al 21′: da centrocampo, lancio lungo di Dal Ben per Centasso che poco fuori dall’area prova a spizzarla di testa all’indietro per sorprendere Bianchi, palla fuori di poco.

 

Al 22′ occasione da fuori area per il Vicenza con Fortuna che, dopo aver ricevuto da Gobbato, calcia potente ma centrale favorendo la presa di Pinel.

 

Il Venezia sfrutta la velocità davanti, in particolare di Tasso: lancio lungo per la n.16 che scatta in posizione regolare e in scivolata prova a sbloccare la partita con un pallonetto che si spegne di poco a lato dei pali Biancorossi.

 

Ancora veneziane in avanti al 35′ con Tosatto che vince un rimpallo sulla destra e continua la corsa fino in area di rigore dove calcia da buona posizione trovando però i guantoni di Bianchi che in tuffo blocca la palla.

Occasione importante per il Vicenza allo scadere con una ripartenza pericolosa: Stocchero recupera palla, serve Rigon a centrocampo che di prima lancia Broccoli in fascia; l’americana va via sulla destra, ma defilata in area di rigore non angola il tiro e Pinel para.

 

Si va a riposo sullo 0-0, risultato giusto per quanto visto in campo.

Nella ripresa però il Venezia accelera per trovare il gol del vantaggio e i primi minuti sono quasi un assedio.

Al 51′ Tosatto in area sulla destra calcia in porta, Pegoraro intercetta il tiro deviandolo però sul primo palo interno, la palla viene tirata via dalla linea ma rimane; ci riprovano ancora le avversarie e ci pensa Bianchi a respingere la conclusione.

Al 52′ Tasso lanciata in profondità prova a scartare Missiaggia e si allunga troppo la sfera che per sua fortuna arriva alla compagna Dal Ben che però calcia alto dal limite dell’area di rigore.

 

Altra chance al 54′: Tasso lancia Zuanti che da sinistra fa partire un diagonale rasoterra che colpisce la parte interna del secondo palo e ritorna in campo.

 

Al 60′ il Vicenza prova a respirare un po’ dopo aver rischiato di essere sotto nel punteggio e si fa vedere davanti con Dal Bianco, ma l’attaccante Biancorossa è sbilanciata e con il mancino non trova la porta.

 

Avversarie pericolose ancora al 73′ con una bella azione sulla destra: Tosatto per Tasso che chiude il triangolo con il tacco, sovrapposizione e conduzione palla verso il centro ma la conclusione debole è facile preda di Bianchi.

 

L’occasione d’oro per il Vicenza arriva sul capovolgimento di fronte: dalla destra, punizione di Maddalena, palla in area sul secondo palo per Missiaggia che, smarcatasi bene, si coordina ma calcia alto.

Ci prova anche Rigon all’80’ con un colpo di testa sul cross di Frighetto, ma la palla debole è bloccata da Pinel.

Il Venezia ha le ultime due chance un minuto dopo, Bianchi fa buona guardia sulle conclusioni di Marangon e Ruggiero e mantiene i pali inviolati.

 

Nel finale ci prova Carino a regalare la vittoria al Vicenza deviando in gol una palla vagante in area di rigore, ma non inquadra la porta e la partita finisce 0-0.

Soddisfazione per il pareggio a fine partita e primo punto conquistato in casa.

Per il Vicenza non è iniziato male questo novembre, mese di fuoco con i tre derby ravvicinati.

Uno è andato, il prossimo è già questa domenica 11: si va in trasferta a Padova, sconfitto oggi dalla Voluntas Osio per 3-1 ma altra sfida difficile per le Biancorosse.

 

TABELLINO

Vicenza Calcio Femminile – Venezia FC Femminile 0-0

 

VICENZA CALCIO FEMMINILE

Bianchi, Gobbato (68′ Frighetto), Balestro, Missiaggia (C), Pegoraro, Rigon, Fortuna, Maddalena, Stocchero (59′ Pomi S.), Dal Bianco, Broccoli (83′ Carino)

A disposizione: Dalla Via, De Pretto, Lazzari, Dal Pezzo

All. Dori Cristian

 

VENEZIA FC FEMMINILE

Pinel, Vivian, Sabbadin, Bortolato (70′ Baldassin), Zuanti, Centasso (46′ Ruggiero), Camilli (54′ Marangon), Tosatto, Tasso, Bellemo (70′ Malvestio), Dal Ben

A disposizione: Berna, Roncato, Ghezzo, Padoan

All. Minio Mauro

 

Arbitro: Beltrano Michele (Rimini)

Assistenti: Brazzale Marco e Pianegonda Niccolò (Schio)

Recupero: 1′; 3′