La Migross Asiago guadagna un’altra vittoria

La Migross si presenta a Milano ancora con la coperta corta in difesa, per l’assenza dei fratelli Pietroniro, e senza Olivero non ancora recuperato. La squadra è reduce dalla vittoria all’Overtime con il Feldkirch conquista ieri, quindi con il morale alto ma con il rischio di pagare lo sforzo dei due incontri cosi ravvicinati.
Primi 20 minuti che si chiudono con I Giallo Rossi avanti di un gol. La rete arriva al 5’ minuto, con la squadra in inferiorità numerica, grazie ad un magistrale contropiede costruito da Naclerio, abile a servire Stevan che, con grande freddezza, riesce a battere l’estremo difensore Milanese. I Rosso Blu abbozzano una reazione, sempre però controllata da una difesa che lavora con grande sacrificio e un Cloutier sempre pronto. I padroni di casa hanno potuto giocare anche con la doppia superiorità, ma senza mai riuscire a raggiungere il pareggio. Al 9’ minuto Gellert ha una grande occasione per il raddoppio, liberato sul secondo palo, con il goalie ormai fuori causa, non riesce ad insaccare.

Seconda frazione dove, nonostante le squadre abbiano diverse occasioni in Power Play, il risultato non cambia, al termine dei 20 minuti sarà sempre la Migross a condurre per 1-0. Le prime opportunità arrivano per il Milano, le penalità consecutive fischiate a Marchetti e poco dopo a Forte creano una situazione di 5 contro 3 che però l’attacco Rosso Blu non capitalizza. Il reparto difensivo dei Leoni lotta senza risparmiarsi e riesce a chiudere indenne il Penalty Killing. Anche la Migross può giocare per ben 4 minuti con l’uomo in più, al 6’ minuto viene penalizzato Radin, ma anche in questo caso lo Special Team offensivo non trova la giocata vincente. A poco più di 2 minuti dal termine del tempo viene fischiata un’altra penalità contro gli Stellati, questa volta a Miglioranzi, ma ancora una volta rimane tutto invariato.

È nel 3 tempo che l’Asiago costruisce il divario che gli permetterà di portare a casa i 3 punti in palio. Sin dalle prime battute si capisce che gli Stellati vogliono rompere gli indugi. Al 2’ minuto Bardaro ha un’occasione d’oro solo davanti al goalie di casa, ma non è abbastanza lucido e spreca. Poco dopo Magnabosco serve il puck a Naclerio che devia il disco sul gambale del portiere. Il colpo vincente lo trova Bardaro, deviando in rete un tiro dalla blu, siamo nel 2’ minuto di gioco. La partita diventa molto fisica, e si assiste ad una serie di colpi proibiti che gli arbitri sono costretti a punire con diverse penalità. Al 9’ minuto si affrontano a muso duro Tessari e Schina, nel successivo Power Play l’Asiago trova il 3’ gol, Naclerio da dietro la porta trova Marchetti che non sbaglia.

Seconda vittoria in 24h per gli uomini di Barrasso che continuano in modo implacabile ad inseguire la vetta della classifica. La prossima settimana doppio appuntamento ad Asiago, giovedì con il Gardena e sabato arriva all’Odegar il Renon.

Milano – Migross Asiago 0-3

Tabellino:
Per Time Score Team Scored by Assist by Assist 2 by
1 05:34 0:1 ASH Stevan M. (16) Naclerio M. (23) Casetti L. (17)
3 41:33 0:2 ASH Bardaro A. (81)
3 53:29 0:3 ASH Marchetti M. (68) Naclerio M. (23) Bardaro A. (81)

Milano

De Biasio Francesco; Radin Andreas; Pirelli Andrea; Petrov Aleksander; Doucet Guillaume; Asinelli Simone; Caletti Edoardo; Ilic Stefan; Fadani Andrea; Borghi Marcello; Pance Eric; Schina Andrea; Maks Selan; Tilaro Gianluca; Verreault-Paul Francis; Platzer Fabian; Terzago Tommaso; Alario Mattia

Migross Asiago

Cloutier (Longhini); Forte Francesco; Dal sasso Davide; Tessari Matteo; Miglioranzi Enrico; Stevan Michele; Casetti Lorenzo; Naclerio Mark Allan; Foltin Josef; Conci Davide; Benetti Federico; Gellert Alexander; Marchetti Michele; Bardaro Anthony; Pace Fabrizio; Magnabosco Jose Antonio