Torna la NeonRun per tutti

Sabato 6 ottobre corsa e camminata di sera nel cuore di Vicenza

Di sera nel cuore di Vicenza. La 4° edizione della corsa e camminata NeonRun, organizzata da Vicenza Marathon asd e dall’assessorato alle attività sportive del Comune di Vicenza è confermata per sabato 6 ottobre.

L’iniziativa è stata presentata oggi a Palazzo Trissino dall’assessore alle attività sportive Matteo Celebron e dal presidente di Vicenza Marathon Riccardo Solfo.

“NeonRun non è solo agonismo ma anche partecipazione e divertimento – ha dichiarato l‘assessore alle attività sportive Matteo Celebron -. E’ proprio questo il messaggio che Vicenza Marathon vuole dare e che noi condividiamo pienamente. Anche quest’anno sono stati riconfermati partenza e arrivo a Campo Marzo, location dove proprio ieri la tradizionale manifestazione Camminando tra gli spot, inserita nella Giornata verde, ha avuto un ottimo successo. A riprova che Campo Marzo è un luogo piacevole dove stare insieme facendo sport, un luogo adatto alle famiglie che in occasione di manifestazioni come la NeonRun potranno divertirsi in sicurezza.  E’ nostra intenzione implementare le manifestazioni a Campo Marzo che, rivitalizzato, dà opportunità di svago in tutta tranquillità non solo ai vicentini ma anche a chi viene da fuori”.


L’assessore ha poi ricordato: “Grande successo per la decima edizione di ‘Camminando tra gli Sport’ che anche quest’anno ha registrato una grande affluenza. Abbiamo deciso di abbinare ad una manifestazione ormai consolidata anche la ‘Giornata verde’ e il ‘Pesce in Piazza’ con uno street food molto apprezzato, dedicato quasi interamente al pesce, un connubio vincente che ha permesso a famiglie e bambini di divertirsi in sicurezza. Un grazie a tutte le associazioni sportive che hanno partecipato attivamente offrendo spettacolo ed intrattenimento”. 

 

La NeonRun è stata subito confermata dalla nuova amministrazione che ha creduto in questo evento offrendo non solo il patrocinio, ma anche la collaborazione organizzativa tramite la concessione di servizi – ha spiegato il presidente di Vicenza Marathon Riccardo Solfo -. Confermata anche la sede di Campo Marzo che è particolarmente adatta per un evento di questo tipo. Le medaglie offerte da Asi verranno date ai primi 100 partecipanti della competitiva che riceveranno anche la maglia tecnica. Alla non competitiva verranno consegnati gli starlight illuminati e un pacco alimentare con i prodotti di aziende vicentine. ViAcqua consegnerà l’acqua agli atleti. Novità di quest’anno è l’estrazione, per la competitiva, di 12 pettorali di quattro primarie gare nazionali: Verona marathon, Venice marathon, Pisa marathon e Garda – Trentino half marathon.  Possiamo stimare che i partecipanti alla competitiva saranno 160 circa, mentre 350 circa per complessive 500 persone. L’anno prossimo mi piace pensare ad una gara di livello internazionale in occasione del quinquennale”.

Partenza e arrivo a Campo Marzo

Invariata la formula che permette a tutti di partecipare e divertirsi: gara podistica per gli agonisti in possesso del certificato medico agonistico e marcia a passo libero per tutti gli altri, bambini compresi.

Il percorso di 2.5 chilometri, interamente chiuso al traffico veicolare e da percorrere due volte per i classici 5 chilometri che contraddistinguono la NeonRun, si snoda tutto nel cuore di Vicenza con partenza e arrivo a Campo Marzo toccando i punti più interessanti del centro storico.

L’orario di partenza è confermato alle 21 per la gara podistica e alle 21.30 per la marcia a passo libero, ma il ritrovo per tutti è fissato alle 20 davanti al caffè Moresco di viale Dalmazia. Le premiazioni individuali e di società sono previste per le 23 circa.

Ci saranno 24 premi individuali grazie al partner tecnico iRun, inoltre saranno premiate le 3 squadre più veloci al traguardo. A tutti gli iscritti, oltre al ristoro finale, gratuitamente verrà consegnato uno starlight luminescente da indossare così da rendere ancora più suggestivo il passaggio dei partecipanti lungo il percorso che passa da porta Castello, corso Palladio, piazza dei Signori, contra’ Garibaldi, contra’ Mure Pallamaio e ritorna in viale Dalmazia, punto di partenza.

Al termine della corsa ogni iscritto alla gara agonistica riceverà in omaggio una t-shirt offerta da Ottica Ravelli, da anni sostenitore della manifestazione podistica serale, mentre ai camminatori verranno consegnati dei prodotti alimentari offerti da alcune note aziende vicentine sempre vicine a queste iniziative sportive. Per tutti ristoro finale con bevande  grazie alla collaborazione del Gruppo Alpini di Vicenza. Tutti i partecipanti riceveranno un panino.

Confermato il main sponsor storico Autoserenissima a cui quest’anno si è aggiunta l’azienda Ma Impianti.

 

Per le iscrizioni ci si può rivolgere ai negozi Ottica Ravelli e iRun fino al 5 ottobre. Il giorno dell’evento direttamente in Campo Marzo durante il pomeriggio (con un sovrapprezzo).

Informazioni: segreteria@vicenzamarathon.it, 3356673311, 3663570331.

Facebook Vicenza Marathon

Modifiche alla viabilità

NeonRun si svolge all’interno della zona a traffico limitato del centro storico, generando, quindi, limitate interferenze con la viabilità; inoltre, l’orario di svolgimento non crea limitazioni al servizio dei bus di linea.

Sono state comunque previste alcune variazioni della circolazione, in particolare durante la fase competitiva durante la quale lungo il percorso non potrà transitare alcun veicolo.

Durante la marcia, invece, compatibilmente all’andamento della manifestazione, sarà gestito a vista il transito dei veicoli autorizzati alla circolazione in ZTL.

Queste le principali modifiche alla circolazione: dalle 21 alle 23 i veicoli transitanti in contra’ Motton San Lorenzo vedranno interdetto l’accesso a piazza Castello e dovranno obbligatoriamente svoltare a destra verso piazzale del Mutilato.

Con il medesimo orario sarà, inoltre, interdetto l’ingresso a piazza Castello attraverso la porta per i veicoli provenienti da viale Roma che saranno, quindi, obbligati a dirigersi su corso SS. Felice e Fortunato verso piazzale Giusti.

Verranno, infine, attivate alcune limitate deviazioni e alcuni “doppi sensi di circolazione a vista”, gestiti da personale dell’organizzazione, al fine di consentire il transito degli autorizzati nella ZTL, limitando così i disagi dovuti alla chiusura del percorso di gara, totale nella prima fase della manifestazione.