I programmi dell’assessore Matteo Celebron

L’assessore Celebron in questi giorni sta ricevendo le associazioni sportive, in particolare per definire la gestione delle palestre, e sta visitando le strutture sportive per conoscerne le criticità cercando di intervenire su quanto risulta urgente o necessario per l’utilizzo in ambito di competizioni di livello nazionale che richiedono determinati standard.
Verrà elaborato un piano strategico che si sviluppi dallo sport per coinvolgere le scuole e l’ambito sociale: “Lo sport è praticato a tutte le età e si rivela utile strumento di inclusione sociale”.
Il coinvolgimento delle associazioni sportive e dei genitori dei ragazzi che praticano sport diventa fondamentale per garantire la manutenzione ordinaria per la quale il Comune sarà di supporto fornendo i materiali per esempio per ritinteggiare i locali”.
Le società che promuovono attività sportive rivolte alle persone con disabilità, attraverso importanti progetti di inclusione, avranno delle facilitazioni economiche per esempio per la concessione delle strutture “con l’obiettivo ambizioso di fare diventare Vicenza un punto di riferimento a livello nazionale. Ci impegneremo, inoltre a verificare lo stato di accessibilità delle strutture e a portare delle migliorie”.
“Desideriamo far sì che lo sport possa diventare veicolo per un nuovo rapporto tra pubblico e privato, sviluppando valori positivi anche al di fuori dell’ambiente sportivo in senso stretto”.
Inoltre l’assessore intende incentivare e favorire l’investimento di privati “per sostenere economicamente i costi di gestione delle strutture, molto gravosi per il Comune”.
Sul fronte della comunicazione e diffusione delle informazioni utili, come gli orari di apertura delle strutture sportive o il nome del gestore, “incontrerò i gestori del sito http://www.sportvicenza.it/ che raccoglie l’anagrafica degli impianti sportivi della città realizzata in occasione di Vicenza città europea dello sport per implementare il contenuto e per valutare l’aggiornamento costante”.