La settimana della Alps Hockey League inizia martedì

Alps Hockey League, 23° Turno:
Mercoledì, 31.01.2018: HC Val Pusteria Lupi – EC-Klagenfurt II (Brunico, 20:00)
Arbitri: PODLESNIK, VIRTA, P. Giacomozzi, Wiest.
L’HC Val Pusteria Lupi (5° in classifica) affronta mercoledì sera il fanalino di coda dell’EC-Klagenfurt II. La formazione pusterese proverà a trovare un risulto utile dopo 4 sconfitte consecutive in cui il team giallonero ha segnato una sola rete. La formazione carinziana, invece, non ha più nulla da chiedere a questo campionato se non quello di far fare esperienza ai suoi numerosi giovani e giovanissimi. I “Red Jackets” hanno perso le ultime due gare segnando una rete ed incassandone 5. Ma nell’ultima trasferta il Klagenfurt-II è riuscito a vincere contro il Salisburgo, intralciando così i piani playoff dei Red Bull Juniors. Nelle tre sfide dirette giocate tra Val Pusteria e EC-KAC-II, tra il primo e secondo anno di AHL, la squadra in trasferta ha sempre lasciato il ghiaccio come vincitore. Intanto sono attese novità sulla formazione del Brunico che farà esordire in casa il nuovo attaccante J.J. Jacques dopo la prima gara giocata dal canadese a Collalbo. Dopo la gara con il Klagenfurt-II, i Lupi comunicheranno il roster definitivo con l’esclusione di due giocatori (uno di scuola straniera e l’altro italiano).
Alps Hockey League, 29° Turno:
Martedì, 30.01.2018: FBI VEU Feldkirch – SSI Vipiteno Broncos Weihenstephan (19:30)
Arbitri: RUETZ, WALLNER, Kalb, Tschrepitsch.
Interessante scontro nel Vorarlberg tra l’FBI VEU Feldkirch (4° in classifica) e l’SSI Vipiteno Broncos Weihenstephan (7°), Entrambe le squadre sono in corsa per i playoff ed hanno vinto le gare di sabato. Le due formazioni hanno avuto anche un cammino speculare con quattro successi nelle ultime cinque partite. Da quando Feldkirch e Vipiteno si sono incontrate, la squadra austriaca ha sempre vinto. Il Vipiteno dovrebbe essere al completo per la sfida a Feldkirch.
Mercoledì, 31.01.2018:
HDD SIJ Acroni Jesenice – EK Zeller Eisbären (19:00)
Arbitri: FAJDIGA, HÖLLER, Kainberger, Rezek.
L’HDD SIJ Acroni Jesenice (3°) e l’EK Zeller Eisbären (11°) si sfideranno nuovamente a Jesenice mercoledì sera dopo essersi già incontrati sabato a Zell am See. Quest’ultima squadra è in serie positiva da quattrom turni ed ha incrementato di molto la possibilità di disputare i playoff anche dopo la risicata ma fondamentale vittoria contro lo stesso Jesenice per 1:0. La squadra balcanica, invece, sembra aver un rilassamento dopo aver ottenuto la qualificazione matematica ai playoff. Infatti i “Red Steelers” sono stati sconfitti nelle ultime due gare. Da segnalare che sabato scorso per la prima volta in stagione il miglior attacco del campionato, quello appunto dello Jesenice, non ha prodotto neanche una rete. Negli scontri diretti gli austriaci hanno vinto gli ultimi due incontri contro i “Red Steelers”.
Mercoledì, 31.01.2018:
Red Bull Hockey Juniors – Rittner Buam (19:15)
Arbitri: FICHTNER, HOLZER, Gatol, Legat.
I Red Bull Hockey Juniors (10°) mercoledì sera daranno il benvenuto ai Rittner Buam (2°). La squadra salisburghese proverà ad avvicinarsi ulteriormente ai playoff. In questo momento i Red Bulls sono a quattro punti dall’ottavo posto playoff. Nelle ultime cinque partite vittorie e sconfitte si sono alternate. Di certo la squadra austriaca è riuscita a vincere a Cortina domenica sera all’overtime contro una concorrente diretta ma la strada per i playoff è ancora lunga. I Rittner Buam, invece, dopo la sconfitta casalinga contro l’Asiago che è costata il primo posto, si sono ripresi con la vittoria di sabato nel derby contro il Brunico e si presentano a questo incontro con la migliore difesa del campionato (solo 62 goal subiti). In tutti e tre i meeting precedenti – contando anche la scorsa stagione, i Rittner Buam sono usciti vincitori.
Mercoledì, 31.01.2018:
HK SZ Olimpia Lubiana – HC Gherdeina valgardena.it (19:15)
Arbitri: PIANEZZE, WIDMANN, Bärnthaler, Egger.
L’HC Gherdeina valgardena.it sarà per la prima volta a Lubiana. Mentre la squadra della capitale slovena (6° posto) ha ancora bisogno di punti per confermarsi nelle prime otto che andranno ai playoff (al 3 marzo), la squadra ladina è già fuori dai playoff. I Draghi sloveni hanno già vinto il primo incontro stagionale al Pranives di Selva Val Gardena con un netto 5:0. Inoltre sabato scorso l’Olimpia ha messo fine ad una serie di quattro sconfitte consecutive con la vittoria casalinga contro il Salisburgo per 2:0. Il Gherdeina, invece, è reduce da due sconfitte casalinghe ma nell’ultima trasferta ha vinto ad Egna per 8:1. Ma le “Furie” sono state tagliate fuori già dalla corsa ai playoff ed in giornata hanno confermato anche per la prossima stagione l’attuale allenatore Patrice Lefebvre.
Mercoledì, 31.01.2018:
EC „Die Adler“ Stadtwerke Kitzbühel – EC Bregenzerwald (20:00)
Arbitri: STRASSER, SUPPER, Oberhuber, Rinker.
L’unica scontro tutto austriaco del turno di mercoledì sarà giocato in Tirolo tra l’EC „Die Adler“ Stadtwerke Kitzbühel (13°) e l’EC Bregenzerwald (8°). Entrambi i team sono in corsa per i playoff anche se con un distinguo. Il Kitzbühel è legato alla matematica ed ha un cammino molto difficile. Il Bregenzerwald, invece, giocherà per mantenere l’ottavo posto. Entrambe le compagini hanno vinto le loro ultime due partite e sono molto scatenate in attacco. Negli ultimi 120 minuti le Aquile hanno segnato dodici reti mentre il Bregenzerwald ha segnato undici  volte.
Mercoledì, 31.01.2018:
Migross Supermercato Asiago Hockey 1935 – HC Egna Riwega (20:30)
Arbitri: A. LAZZERI, MOSCHEN, Piras, Stefenelli.
I leader della Migross Supermercato Asiago Hockey 1935 (1°) e l’HC Egna Riwega (15°) hanno mostrato differenti facce durante tutto l’arco della stagione. Mentre i giallorossi sono proiettati a migliorare ulteriormente il record di 16 vittorie consecutive, le Wild Goose sono in serie negativa da sei turni e sono scivolati al 15° posto. L’Asiago inoltre ha vinto tutti gli otto incontro e domenica ha vinto a Klagenfurt con un netto 5:0. Di certo la formazione di coach Tom Barrasso vorrà la posta piena per mantenere i cinque punti di vantaggio sugli inseguitori dei Rittner Buam.
Mercoledì, 31.01.2018:
Sportivi Ghiacchio Cortina Hafro – HC Fassa Falcons (20:30)
Arbitri: BENVEGNU, LEGA, Basso, M. Cristeli.
La Sportivi Ghiaccio Cortina Hafro (9°) e l’ HC Fassa Falcons (16°) si scontrano con differenti ambizioni. Entrambe le squadre sono state sconfitte nel loro ultimo turno. Se il Fassa è già eliminato dalla corsa ai playoff, il Cortina è in piena corsa per i playoff ed ha bisogno di punti per raggiungere la post season.  La formazione ampezzana può ripartire dal grande carattere dimostrato nel terzo tempo contro il Salisburgo, domenica, quando già sotto di tre reti è stata capace di recuperare grazie anche all’apporto del nuovo acquisto Kris Kolanos (due goal). Poi però i Red Bull Hockey Juniors hanno vinto all’overtime all’Olimpico infliggendo la terza sconfitta casalinga consecutiva ai biancocelesti che sul ghiaccio di casa non sembrano essere a loro agio in questo nuovo anno 2018. Il Fassa, invece, cercherà di fare punti in trasferta visto che i ladini sono in serie negativa da 13 partite al di fuori dello Scola. Il Cortina guida gli scontri diretti stagionali per due vittorie ad una. Anche se nell’ultimo incontro, lo scorso 6 gennaio, i Falcons hanno battuto il Cortina per 2:1 per l’ultimo successo in ordine di tempo della squadra di Alba di Canazei.
Picture: David S. Wassagruba