Tramarossa Vicenza: il mercato si chiude con l’arrivo di Ariel Svoboda

ariel-svobodaIl mercato della Tramarossa Vicenza si chiude con un altro arrivo di peso: si tratta dell’italo-argentino Ariel Svoboda, 32 anni, guardia-ala di 192 cm, volto noto del panorama cestistico nazionale. Svoboda e Corral quindi sono i due volti nuovi dei biancorossi: un’asse italo-argentina di sostanza e qualità che si aggiunge ad un buon nucleo di giocatori confermati.

Figlio di padre cecoslovacco e nonni italiani
, Svoboda è nato a Buenos Aires, dove ha vestito la maglia della nazionale under 16. Arrivato in serie A italiana a soli 19 anni con la maglia di Novara, Svoboda ha poi giocato un paio di stagioni in Argentina prima di rientrare in Italia dove si è fermato stabilmente. Ha giocato in A2 con Latina, Barcellona Pozzo di Gotto e Trapani, dopo aver vinto il campionato di Serie B con tutte e tre le squadre. Ha giocato anche per la Benetton Treviso e a Biella in A2 nella stagione 2015-16, anche se senza lasciare il segno.

Lo scorso anno, Ariel ha iniziato il campionato ad Ortona
prima di trasferirsi a Desio, dove ha contribuito il prima persona a una striscia di successi importante in cui l’Aurora ha piegato Orzinuovi, Faenza, Cento e Bergamo, arrivando ad un passo dai play-off. Svoboda ha chiuso la stagione a 12 punti e 7 assist di media con il 32% da tre. È un giocatore esperto, di grande agonismo, buona visione di gioco e ottimo tiro. L’altro giorno la Tramarossa Vicenza ne ha ufficializzato l’acquisto, chiudendo di fatto il mercato.

La firma di Svoboda
è stata annunciata con molta soddisfazione dal presidente Stella e dal direttore sportivo Mascellaro “Ariel è un giocatore di spessore e sempre motivato per la vittoria. La sua carriera parla per lui. Ci aspettiamo un bel contributo sia tecnico, che caratteriale “.