College Basketball Tour, dal 12 al 21 agosto a Vicenza i campioni universitari americani

basketAnche quest’estate tornano a Vicenza le migliori squadre di basket dei College americani in visita in Italia, tutte militanti nella Divisione 1 della Ncaa, la lega universitaria statunitense, per partecipare alla sesta edizione della manifestazione “College Basketball Tour 2017”.

La manifestazione – che gode del patrocinio del Comune di Vicenza e del Consolato Americano Generale di Milano – è organizzata dal College Basketball Tour in collaborazione con l’assessorato alla formazione del Comune di Vicenza, il Comune di Brendola e numerosi sponsor.

L’evento dedicato agli appassionati della pallacanestro – le 5 partite si disputeranno tra il 12 e il 21 agosto a Vicenza (palazzetto dello sport di via Goldoni 32), e a Brendola (palazzetto dello sport in piazza del Donatore 13) – è stato presentato questa mattina a palazzo Trissino dall’assessore alla formazione del Comune di Vicenza Umberto Nicolai e da Ales Masetto, ideatore della manifestazione e vicepresidente dell’associazione College Basketball Tour. Erano presenti anche il consigliere regionale FIP Renato Urbani, il presidente dell’associazione College Basketball Tour Fabio Ussaggi, la vicepresidente di Lilt Vicenza Daniela Barin, il general manager di As Vicenza Mario Bedin e Alessandro Beltramello, coach delle All Stars del College Basketball Tour.

“Anche questo evento, che rientra nell’ambito delle iniziative organizzate in occasione dell’anno di Vicenza Città Europea dello Sport, ha l’obiettivo di promuovere l’attività sportiva tra i giovani, facendoli innamorare dello sport attraverso grandi manifestazioni che, ricordiamo, costituiscono un notevole indotto per la città, in termini di turismo, confermando lo stretto legame tra sport e cultura – ha dichiarato l’assessore alla formazione Umberto Nicolai –. Dopo 6 anni continuiamo ad ospitare questa manifestazione che ci permette di conoscere da vicino le realtà universitarie americane e il loro forte attaccamento a questa discipina sportiva. Come città, inoltre, non possiamo che essere orgogliosi dei risultati raggiunti quest’anno dalla pallacanestro: la formazione femminile milita in serie A2 e la maschile in B. Ogni settimana, inoltre, le palestre comunali sono impegnate per 240 ore per il basket, un segnale che ci fa capire come questo sport sia molto diffuso tra i nostri ragazzi. Sono molto orgoglioso, inoltre, dell’iniziativa promossa in questa edizione che vede l’abbinamento di sport e solidarietà con la sensibilizzazione di raccolta fondi a favore della Lilt in occasione della partita clou di venerdì 18 agosto. Il mio auspicio è che si replichi il successo delle scorse edizioni con una grande affluenza di pubblico alle varie partite”.

In questa edizione Vicenza ospiterà il College femminile
più prestigioso e vincente della storia degli Stati Uniti, l’UConn (University of Connecticut) Huskies guidato da coach Luigi “Geno” Auriemma, di origini Italiane, allenatore della Nazionale Americana con due Mondiali e due Olimpiadi vinte alle spalle. Con una serie di record assoluti conseguiti anche di recente, come la striscia di vittorie più lunga della storia con 111 vittorie consecutive interrotta nella scorsa Final four, le Huskies rappresentano la formazione statunitense con il bottino più ricco di vittorie. Non solo: tra di loro hanno militato le più grandi campionesse del basket femminile contemporaneo e probabilmente quelle del prossimo futuro. La sfida tra l’UConn Huskies e l’AS Vicenza, guidato da coach Aldo Corno, con la sua infarcita di campionesse di serie A, andrà in scena venerdì 18 agosto al palazzetto dello sport di via Goldoni 32 a partire dalle 18.30.

In occasione della gara sarà presente anche l’associazione Lilt di Vicenza che promuoverà una raccolta di fondi per sensibilizzare i presenti sull’importanza della prevenzione del tumore al seno e supportare l’attività di fisioterapia dolce che Lilt svolge nel capoluogo. In particolare, contattando l’associazione per tempo sarà possibile fare una donazione a favore della Lilt in cambio di una divisa ufficiale delle Huskies, firmata e consegnata da “Geno” Auriemma in persona prima della gara. Ad omaggiare un ospite di tale riguardo ci saranno anche alcune delle più importanti società della zona, e non solo, come Famila Schio, San Martino di Lupari e Reyer Venezia oltre a tecnici e giocatrici della Nazionale Italiana e molti altri ancora.

Programma

Il torneo prenderà il via al palazzetto dello sport di Brendola sabato 12 agosto, alle 20.30, con la formazione maschile del Davidson Men che, pur non avendo grandi titoli nel palmares, ha sfornato recentemente Steph Curry, fresco bicampione NBA, e che ha attualmente alla guida il mitico Coach Bob McKillop – giunto alla sua 28esima stagione in casa Wildcats – sulle orme del quale si sono formati decine e decine di tecnici italiani.

Al palazzetto dello sport di Vicenza
si terranno, quindi, le partite maschili di lunedì 14 agosto, alle 19.30 (Iowa Hawkeyes, provenienti da uno Stato dalle solide tradizioni cestistiche), e di giovedì 17, alle 20.30 (Fairfield Men). Venerdì 18, alle 18.30, andrà in scena la sfida femminile tra UConn Women e AS Vicenza, mentre lunedì 21 si terrà una doppia gara conclusiva, femminile e maschile: alle 17.30 Duke Women – forse più nota a livello mondiale per la controparte maschile, ma che ha saputo lasciare il segno anche con le sue ragazze – e alle 20.30 Colorado Men.

Calendario delle partite

Sabato 12 agosto, 20.30, Brendola (Palazzetto dello Sport), Davidson Wildcats Vs Bamburger All-Star
Lunedì 14 agosto, 19.30, Vicenza (Palazzetto dello Sport), Iowa Hawkeyes Vs Villa Bonin All Stars
Giovedì 17 agosto, 20.30, Vicenza (Palazzetto dello Sport), Fairfield Stags Vs Birracrua All Stars
Venerdì 18 agosto, 18.30, Vicenza (Palazzetto dello Sport), UConn VS As Vicenza
Lunedì 21 agosto, 17.30, Vicenza (Palazzetto dello Sport), Duke Bluedevil Vs Celjie
Lunedì 21 agosto, 20.30, Vicenza (Palazzetto dello Sport), Colorado Buffaloes Vs The Big All Stars