Calcio a 5, domani il derby Arzignano – Thiene

arzignano-grifo-major-derby-thieneOre 16.00 PalaTezze, Arzignano-Menegatti Metalli. Segnatevi orario e palazzetto, lo spettacolo è assicurato per un derby che oltre a mettere in palio i soliti tre punti, mette in discussione anche la leadership del futsal vicentino, un qualcosa di astratto forse che biancorossi e rossoneri vogliono fare proprio. Emozioni sicure quelle di domani pomeriggio per una sfida tra due formazioni a corrente alternata che nell’ultimo turno hanno piegato le forze di due primatiste, lasciando il via libera a salire sul primo gradino del podio ai cugini della Came Dosson.

Arzignano contro Menegatti Metalli è anche una sfida tra amici ed ex compagni di squadra, una sfida che va oltre ai 40 minuti canonici dove dare tutto e più, Arzignano contro Menegatti Metalli è un match da vivere dal primo all’ultimo secondo col cuore in gola pronti a far sfociare la propria esultanza per i propri beniamini. Di certo non sarà una partita facile, in casa arzignanese il grande assente sarà Fabrizio Amoroso costretto a guardarsi la partita dalla tribuna dopo il rosso rimediato a Milano, espulsione forse ingiusta o frettolosa, fatto sta che priverà mister Stefani dell’attuale capocannoniere del girone A di serie A2. Assenza forzata che farà cambiare qualcosa nel modo di giocare dei biancorossi che tremano per le condizioni non ottimali di Major e Salamone. Lo staff medico sta lavorando al meglio per metterli a completa disposizione, sarà il riscaldamento pre gara a dire se saranno o meno della sfida e in che condizioni. Chi scenderà in campo comunque dovrà dare il massimo, quella di domani è forse la partita più importante della stagione, quella partita che arriva dopo aver battuto il Milano, la partita da non dover sbagliare.

“Domani è vietato commettere errori – spiega il tecnico Stefani – sappiamo di trovare una squadra forte e ben attrezzata, ma dopo aver espugnato in quel modo il campo ostico del Milano non possiamo lasciare punti per strada. Crocevia di una stagione dicono gli addetti ai lavori, per certi versi potrebbe essere così, ma non dimentichiamoci che dopo la sosta della prossima settimana dovremo affrontare l’altro derby in casa del Carrè Chiuppano e poi ospitare il PesaroFano. Momento importante di un anno intenso partito non benissimo che con gli artigli stiamo cercando di migliorare”.

In classifica solo un punto divide le due squadre beriche con l’Arzignano per la prima volta in stagione davanti ai cugini rossoneri, 17 punti contro i 16 dei ragazzi di mister Albertini. Molto simili anche i dati numerici delle due formazioni protagoniste domani al PalaTezze, meno due per entrambe nella differenza gol fatti gol subiti con l’Arzignano che ha segnato qualcosino di più e i rossoneri che hanno difeso meglio. Rispetto alla sfida di andata finita con un bugiardo 6 a 3 ha cambiato qualcosina la squadra rossonera nel mercato invernale con gli innesti di Lamedica e Grumichè, via libera invece per Sampaio che ha cambiato aria. Per chi non potesse seguire la sfida al PalaTezze, domani dalle 15.55 aggiornamenti live sulla nostra pagina Facebook con gol e azioni salienti di un derby ricco di emozioni.